20.3 C
Milano
14. 06. 2024 23:04

Piano per la “nuova normalità”: dal 18 maggio i negozi non alimentari apriranno alle 11

Il governatore Fontana chiede al governo la possibilità di spalmare gli orari di lavoro delle attività commerciali per evitare picchi di affluenza sul trasporto pubblico.

Più letti

Nel piano sulla “nuova normalità” inviato dal governatore Fontana al premier Conte si chiede esplicitamente una modifica degli orari di apertura delle attività che ripartiranno dal 18 maggio: i negozi non alimentari apriranno i battenti alle ore 11.

Evitare affollamenti. I nuovi orari sono finalizzati ad eliminare i picchi di affluenza di passeggeri sul trasporto pubblico. Proprio per tale motivo gli esercizi apriranno alle 11, orario in cui sarà già defluito l’ “esercito” di lavoratori mattutino. Come già dichiarato nella giornata di ieri, il governatore Fontana vorrebbe inoltre «lo scaglionamento degli orari di lavoro dei 410 mila dipendenti pubblici e privati, a partire da una prima fascia oraria dalle 7 alle 8 con finestre di ingresso flessibili su quattro ore».

attilio fontana

La rivoluzione degli orari permetterebbe non solo di ridurre l’impatto sui mezzi pubblici, ma favorirebbe gli spostamenti anche dei cittadini che in questi giorni stanno facendo i conti con la riduzione dei posti su treni regionali, tram, bus e metropolitane.

In breve

FantaMunicipio #34: inizia la stagione dei maxi eventi estivi

Ippodromo San Siro, ippodromo La Maura, San Siro e adesso anche Quinto Romano con il Latin Festival. Milano è...