22.3 C
Milano
29. 05. 2024 13:15

Milano lancia un protocollo contro le violenze nello sport

L'iniziativa dopo le indagini su abusi e violenze nel mondo della ginnastica che sta mettendo fine all'era delle Farfalle azzurre

Più letti

Procura, Coni e Procura Generale dello Sport hanno siglato questa mattina a Milano, a Palazzo di Giustizia, un protocollo su come collaborare nelle vicende legate a reati di violenza contro la persona commessi da tesserati nell’ambito sportivo che mette in grado la giustizia sportiva di conoscere una serie di dati con la massima tempestività possibile e quella ordinaria di raccogliere informazioni utili alle indagini.

Protocollo contro le violenze nello sport: di cosa si tratta

L’iniziativa è stata condivisa anche dal Tribunale milanese, come ha spiegato il giudice Paola Pendino: «Penso a una sinergia tra le due procure: spero che questo sia un progetto pilota e che protocolli simili vengano firmati con le procure di tutta Italia». L’idea è nata per attivare procedure immediate che permettano uno scambio proficuo di informazioni tra giustizia ordinaria e giustizia sportiva, nel rispetto e con l’obbligo di mantenere il segreto istruttorio, al fine di accelerare i procedimenti e per rendere giustizia soprattutto a giovani atleti maltrattati e abusati, ma anche agli istruttori ingiustamente accusati.

sport

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

«Siamo diventati due facce della stessa medaglia – ha affermato Giovanni Malagò, presidente del Coni. Che ha poi aggiunto, “La giustizia sportiva ha una caratteristica imprescindibile: deve essere veloce. Se la sentenza arriva in ritardo, abbiamo fallito” in quanto è possibile, dall’oggi al domani, cambiare la carriera di un atleta».

sport

«E’ fondamentale per la regolarità delle competizioni – ha sottolineato il procuratore generale dello Sport, Ugo Taucer – e per l’aspetto disciplinare. Avere in anticipo dalla Procura, nei limiti del possibile, la comunicazione dell’esistenza di un procedimento penale porta a interventi immediati».

In breve

FantaMunicipio #32: nuove pedonalizzazioni, ci vuole tattica per rallentare

Questa settimana torniamo a parlare di mobilità lenta, di sicurezza stradale e di pedonalizzazioni: sono infatti state approvate alcune...