calciomercato
calciomercato

Per il calciomercato invernale iniziano i quattro giorni dei “condor”. Uno in più del celebre film, in cui gli uomini mercato delle società italiane dovranno lanciarsi sulle opportunità last minute oppure chiudere definitivamente le operazioni messe in piedi nelle settimane passate.

Le trattative si svolgeranno, come sempre, tra le linee telefoniche, i ristoranti, le sedi dei club, ma ancor più che nei primi 27 giorni della sessione trasferimenti Milano diventerà il cuore delle contrattazioni. L’Hotel da Vinci di via Senigallia prenderà il testimone del Melià come sede ufficiale della volata conclusiva.

Da oggi alle 15.00 fino alle 18.00, quindi domani e mercoledì dalle 10.00 alle 18.00 e giovedì dalle 10.00 alle 20.00 l’Adise (Associazione Italiana Direttori Sportivi) creerà il teatro all’interno del quale avverranno buona parte delle discussioni di mercato. Mercoledì 30 è in programma anche un incontro di formazione dedicato proprio ai ds delle società italiane.

LE MILANESI • Resta da capire se fra le squadre che faranno la parte del leone ci saranno o meno le milanesi “padrone di casa”. L’Inter non dovrebbe muoversi ulteriormente in entrata, salvo clamorosi imprevisti (positivi o negativi). Colpi come Godin, che ha già effettuato le visite mediche, saranno completati soltanto a luglio, quando il settlement agreement non sarà più un incubo con cui dover fare i conti.

Il Milan, dal canto suo, è stato protagonista con l’addio di Higuain e l’arrivo di Piatek, potrebbe ancora piazzare un colpo dell’ultimo momento per rafforzare la rosa ma deve sempre lanciare un occhio al bilancio per non irrigidire ulteriormente l’Uefa, con cui già ha un contenzioso aperto al Tas per aver violato il Fair Play Finanziario.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/