Lutto nel mondo del teatro. E’ morto improvvisamente, a 51 anni, John Peter Sloan, l’attore inglese, molto noto in Italia per il suo metodo di insegnamento della lingua britannica.

Messaggi. A darne notizia sono alcuni suoi colleghi sui social. «Ci ha lasciato un grande personaggio italiano importato da Birmingham – scrive Maurizio Colombi -. John Peter Sloan, un grande cantante, un creatore, un attore, un comico, un insegnante unico, una persona difficile e discutibile fra le più intelligenti che abbia mai conosciuto ma soprattutto un grande amico che adesso mi manca molto. Tvb».

Biografia. Di padre irlandese e madre inglese, all’età di 16 anni lascia l’Inghilterra e viaggia per l’Europa come cantante e chitarrista. Nel 1990 approda in Italia e, prima di diventare autore e attore comico, fonda un gruppo rock, The Max, di cui è il frontman. La band rimane attiva fino al 2000, quando nasce sua figlia. Decide quindi di interrompere il suo tour e si dedica in Italia all’insegnamento della lingua inglese, per la quale propone un proprio metodo, nel quale gioca un ruolo determinante la componente ludica. Nel 2011 fonda la sua prima scuola, John Peter Sloan – la Scuola, a Milano, e nel 2013 apre una seconda sede a Roma.