Questa volta tocca all’opera di Renè Magritte ad essere protagonista di una mostra dove grazie all’alta tecnologia, alle immagini frammentate e alle colonne sonore coinvolgenti si potrà vivere un’esperienza totalmente sensoriale. Con Inside Magritte Emotion Exhibition, che aprirà martedì alla Fabbrica del Vapore di via Procaccini 4 fino al 10 febbraio 2019, Milano si apre al surrealismo con 160 immagini che riprodurranno le atmosfere e i soggetti dei suoi dipinti, un nuovo format espositivo sospeso tra il reale e l’immaginario.

IL PERCORSO • L’experience-room a 360 gradi, dal soffitto al pavimento, durerà 50 minuti. I maxischermi ad altissima definizione avvolgeranno il visitatore, accompagnati da colonne sonore, nell’immenso universo degli uomini con la bombetta, delle nuvole fluttuanti, delle pipe che non sono pipe. Il visitatore potrà interagire direttamente con le opere di Magritte nella sala Selfie Mirror: lo spettatore, posizionato davanti a uno specchio, potrà vestire virtualmente gli abiti dei personaggi delle opere più famose dell’artista e scattarsi un selfie.

Ci sarà anche uno spazio dedicato solo ai bambini con l’Inside Magritte Lab, un’installazione interattiva che, attraverso un grande Tableau Vivant digitale, riproduce le opere più importanti e dove i ragazzi potranno animare i quadri colorando o reinventando i soggetti e, una volta inseriti in un particolare scanner, vederli fluttuare all’interno della stanza. E per chi volesse vedere opere originali del grande pittore del Belgio, al MASI di Lugano, fino al prossimo 6 gennaio, è allestita una mostra monografica.

GLI ORARI • Inside Magritte sarà aperta tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30, con chiusura alle 22.30 ogni giovedì e sabato e apertura alle 14.30 ogni lunedì. Info e biglietti su insidemagritte.com.