13.8 C
Milano
10. 04. 2021 14:06

Nel blu dipinto di blu: la dedica di Beppe Fiorello a Modugno

Più letti

Sondaggio Eumetra: «Albertini unico nome in grado di battere Sala»

C’è una sola carta in mano al centrodestra per provare ad impensierire seriamente Giuseppe Sala alle prossime elezioni Comunali...

Arena civica “Gianni Brera”, via libera ai lavori per spogliatoi e tribuna stampa

L’Arena civica "Gianni Brera", unico impianto di proprietà comunale gestito direttamente dall’Amministrazione, è pronta a un nuovo rinnovamento per...

La “pentolada” dei Sentinelli: «Gestione inadeguata di Regione Lombardia, dimettetevi»

«Per dire a Fontana di andarsene. Per dire che in Lombardia è andato tutto male». Così i Sentinelli, insieme ad...

Dopo aver registrato più di quattrocento repliche in tutta Italia, nel corso di quattro fortunate stagioni di attività, torna ad emozionare il pubblico milanese lo spettacolo Penso che un sogno così…, in scena al Teatro degli Arcimboldi domani e domenica, con il volto del talentuoso attore italiano Beppe Fiorello.

L’OMAGGIO • Fratello minore del noto Rosario, Giuseppe segna simbolicamente una grande svolta nella sua carriera di attore cinematografico, televisivo e teatrale con la sua magistrale interpretazione di Domenico Modugno, la voce della musica italiana negli anni Cinquanta, nella miniserie a lui dedicata dal titolo Volare – La grande storia di Domenico Modugno, prodotta da Rai Fiction e messa in onda nel febbraio del 2013 con la regia di Riccardo Milani.

IN TEATRO • Dal grande successo di pubblico e critica della fiction, nasce così l’idea di riportare la magia del ricordo e dell’omaggio all’interno delle mura teatrali, attraverso musica e versi dello spettacolo Penso che un sogno così…, con la regia di Giampiero Solari e la firma del drammaturgo Vittorio Moroni, che segna il definitivo ritorno in teatro di Giuseppe Fiorello dopo dieci anni di lontananza dai palcoscenici. L’opera, oltre a girovagare tra le città italiane più importanti, attraversa i confini nazionali grazie alle rappresentazioni oltreoceano negli Stati Uniti tra il 2014 ed il 2016.

I RICORDI • Il 2018 è l’anno del ritorno in scena, con le musiche eseguite interamente dal vivo da Daniele Bonaviri e Fabrizio Palma. Fiorello riprende in mano le autentiche sembianze di Modugno, riproponendo il meglio delle sue canzoni più amate, bagaglio musicale adatto per snodare il malinconico racconto dell’infanzia dell’attore catanese, tra gli alti e bassi di un’esistenza, però, ricca di persone fondamentali per la sua crescita personale, per dare vita ad un avventuroso gioco di specchi, passando spesso dal personaggio alla persona reale.

Da domani alle 21.00 e domenica alle 18.00
Teatro degli Arcimboldi
Viale dell’Innovazione 20, Milano
Biglietti: da 28,75 euro su ticketone.it

In breve

Arena civica “Gianni Brera”, via libera ai lavori per spogliatoi e tribuna stampa

L’Arena civica "Gianni Brera", unico impianto di proprietà comunale gestito direttamente dall’Amministrazione, è pronta a un nuovo rinnovamento per...