23 C
Milano
17. 05. 2021 15:53

L’allarme del Viminale: «Rischio infiltrazioni criminalità organizzata nella diffusione del vaccino anti-Covid»

Il report del Viminale evidenzia alcuni preoccupanti timori

Più letti

Il vaccino anti-Covid fa gola a molti, comprese le organizzazioni criminali che potrebbero sfruttare per ampliare il loro giro d’affari. A lanciare l’allarme è stato lo stesso Viminale.

Il report. L’allarme sul pericolo infiltrazioni è contenuto del report dell’organismo permanente di monitoraggio e analisi sul rischio di infiltrazione nell’economia da parte della criminalità organizzata di tipo mafioso, voluto dal Viminale.

«La prossima diffusione dei vaccini potrebbe costituire l’area di interesse dei gruppi criminali in funzione della elevata domanda e della fisiologica bassa offerta iniziale», si legge in una nota del report.

In breve

Milano, al posto dell’ex mercato comunale del Qt8 sorgerà il CASVA

Approvato il progetto esecutivo per la realizzazione del CASVA, il Centro Alti Studi per le Arti Visive, che sorgerà...