4.9 C
Milano
30. 11. 2022 21:13

Area B, i primi dati dopo i nuovi divieti: le auto entrate a Milano sono aumentate

Più letti

L’Area B di Milano continua a far discutere. Ad alimentare il dibattito sono arrivati i primi dati dopo l’entrata in vigore dei nuovi divieti, quindi dallo scorso primo ottobre. In particolare, c’è un numero che fa riflettere: le auto entrate a Milano sono aumentate.

Area B

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, in media, nei giorni feriali delle quattro settimane del mese scorso, gli ingressi sono stati più di 677 mila. Tanto per intenderci, sono quasi 30 mila in più rispetto al dato consolidato dello scorso aprile, l’unico finora diffuso dal Comune: allora gli ingressi medi erano 650 mila.

area b

Comune di Milano

Per ora Palazzo Marino ha deciso di non comunicare i dati relativi agli effetti della decisione ma i dati ottenuti dal Corriere non mentono: mostrano che nella prima settimana di Area B (da lunedì 3 a venerdì 7 ottobre), gli ingressi medi sono stati quasi 700 mila, scesi a 690 mila nella seconda settimana, calati ancora a poco più di 642 mila tra il 17 e il 21 ottobre, risaliti infine oltre i 678 mila tra il 24 e il 28. Il giorno più congestionato è stato martedì 11, con 729.889 passaggi di auto, furgoni e moto nei confini di Area B nelle ore in cui sono in vigore i divieti. In generale questi ingressi, tra le 7.30 e le 19.30, sono circa il 77-78 per cento rispetto al totale dell’intera giornata.

Futuro

Può sembrare un paradosso che nuovi divieti non portino a una riduzione degli ingressi ma si può anche ipotizzare che tra aprile e settembre i numeri siano aumentati e che ora con le nuove restrizioni siano iniziati a diminuire. Non resta che attendere comunicazioni ufficiali in merito da parte del Comune.

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...