24.4 C
Milano
28. 06. 2022 07:49

A Base arriva il festival di arte contemporanea FAROUT

Guardare la terra da lontano per immaginare un futuro di convivenza e co-creazione

Più letti

Inaugurato il 10 giugno e sperimentabile sino al 24 luglio, BASE presenta la prima edizione di FAROUT, festival dedicato alla creazione contemporanea: 45 giorni di performing art e installazioni, 38 artisti e collettivi nazionali e internazionali, 7 Paesi coinvolti, 6 prime nazionali, innumerevoli punti di vista per osservare la Terra da lontano, per spostare la prospettiva e immaginare un futuro di convivenza e co-creazione.

FAROUT, per osservare la terra da lontano

Un percorso espositivo di grande suggestione: il visitatore non è mai un semplice spettatore, ma viene sempre coinvolto in prima persona nella sperimentazione di ciò che osserva.

Ad accogliere i visitatori il lavoro dell’artista britannico Luke Jerram, che porta per la prima volta a Milano Gaia, installazione della Terra del diametro di 6 metri, sospesa e illuminata dall’interno e che, circondata da una vera e propria foresta, crea un nuovo luogo di co-abitazione e stimola lo spettatore nel cercare nuove relazioni e prospettive con il nostro pianeta. Programma e biglietteria su base.milano.it/farout-festival.

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...