3 C
Milano
21. 01. 2021 22:24

Sorpresa al cinema Nuovo Orchidea: spuntano alcuni affreschi del Seicento

Dopo dieci anni sono iniziati i lavori di restauro del cinema, ma...

Più letti

Mudimbi, il meltin’pot della musica: «Qui grazie a questa voce»

«Ho capito che potevo farcela quando Radio Deejay ha passato una mia traccia nel programma Asganaway». Da via Massena...

Il Moro, la band del figlio di Iacchetti si presenta: «Dai balconi quella carica giusta»

Nuoteremo in mare - disponibile su tutte le piattaforme digitali – è il nuovo singolo della band milanese Il...

Bollettino regionale, diminuiscono i ricoverati in terapia intensiva: Milano, +248 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 2.234, di cui 119 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti...

Il cinema Nuovo Orchidea è chiuso dal 2009. Dieci anni dopo sono iniziati i lavori di restauro per recuperare la facciata e il chiostro del palazzo di via Terraggio, per restituire ai milanesi la storica sala d’essai in zona Corso Magenta. Durante i lavori lo scorso dicembre sono stati rinvenuti preziosi affreschi del Seicento, che hanno portato il Comune a modificare il progetto del 2015, che prevede comunque l’inizale investimento di 1,3 milioni di euro.

La sorpresa. La costruzione dell’edificio risale al ‘400. Nel 1486 sarebbe stato offerto in dono da Galeazzo Visconti e Ludovico il Moro a Lorenzo de’ Medici, tanto che il palazzo fu noto come Casa Medici. Alla fine dell’800 venne demolito quasi integralmente e dal 1909 si trasformò in un cinema, che dal 1949 prese il nome di Orchidea. Della costruzione originale fino ad ora erano rimasti visibili solo tre colonne e sei nicchie.

Il restauro ha ora riportato alla luce gli affreschi che ricoprono l’intera volta della sala cinematografica, nuovi elementi del chiostro e pavimenti in “cotto lombardo”. Il nuovo progetto prevede la realizzazione del cinema al piano interrato, mentre il salone affrescato al pian terreno potrà ospitare uno spazio “polifunzionale”, dando così di nuovo risalto all’ambiente più importante di Casa Medici.

In breve

Milano, la rivolta dei centri estetici: «Abusivismo smisurato in zona rossa»

Tra i settori colpiti dall’istituzione della zona rossa in Lombardia ci sono i centri estetici, costretti nuovamente le serrande...

Potrebbe interessarti