9.5 C
Milano
23. 01. 2021 15:19

Camion scaricano abusivamente i rifiuti: il Parco Sud trasformato in una discarica a cielo aperto. Il video

Tra le cascine di via Vaiano Valle regna una situazione di preoccupante degrado

Più letti

L’errore della zona rossa accende la rabbia dei commercianti: presentata una class action

L'errore della zona rossa fa accendere anche la rabbia dei commercianti. «Dopo la conferma sui gravi errori che hanno...

Zona arancione, il ministro Speranza firma l’ordinanza:«Decisione presa dopo la rettifica della Lombardia»

Ora è ufficiale: la Lombardia da domani sarà zona arancione. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato poco...

Milano, la piazza si tinge di rosa: flash mob per la parità di genere

Ad accendere la piazza non sono solo studenti e ristoratori, ma anche coloro che combattono per la parità del...

Continua il degrado tra le cascine di via Vaiano Valle. L’area periferica si è trasformata ormai da qualche anno in una discarica a cielo aperto. Nella giornata di ieri alcuni passanti hanno immortalato alcuni camion di una nota azienda dedita alla vendita di mobili da salotto scaricare abusivamente diversi rifiuti.

La situazione.  Dal 2018 l’area è stata in pratica trasformata in una discarica a cielo aperto. I terreni sono di proprietà è della «Visconti srl» che fa capo a Unicredit che ha chiesto e ottenuto lo sgombero dal Tribunale.

Tuttavia l’emergenza Covid ha fermato tutto. I residenti chiedono un intervento immediato: «Mettere in sicurezza l’area, bloccare gli ingressi e installare telecamere».

A scaricare sono piccoli artigiani, ditte di sgomberi, imprese edili. Ora si aggiungono i mobilieri. Divani e poltrone che probabilmente vengono ritirate alla consegna dei nuovi mobili ma che dovrebbero essere smaltiti in discarica. Sullo sfondo il sospetto di un business gestito da chi occupa la zona.

Il video qui presente girato dal giornalista Stefano Ferri del giornale “MilanoSud” mostra le attuali condizioni dell’area.

 

In breve

Milano, un’occupazione al giorno: gli studenti “prendono” anche il liceo Boccioni

La scuola lunedì tornerà in presenza al 50%. Tuttavia la protesta degli studenti non si ferma. Questa mattina è...

Potrebbe interessarti