25.1 C
Milano
03. 08. 2021 15:51

Non c’è pace per i teatri milanesi: focolaio Covid alla Scala

Un focolaio ha coinvolto gran parte del corpo di ballo

Più letti

Non c’è pace per i teatri milanesi. Dopo le chiusure forzate e prolungate, un nuovo focolaio ha colpito il Teatro alla Scala, dove ben 35 ballerini del corpo di ballo sono risultati positivi.

La situazione. Il teatro era già sotto controllo dal 26 febbraio quando le prove erano state sospese per la presenza di un caso debolmente positivo.

Dai risultati arrivati dai test effettuati ieri invece, oltre ai ballerini sono risultati positivi anche tre membri della Direzione del corpo di ballo e tre persone della compagnia di canto del dittico di lavori di Kurt Weill, per cui era previsto uno spettacolo in streaming il 18 marzo. Gli unisci ad uscire indenni dal focolaio sono stati i membri dell’orchestra e del coro.

In breve

Festa per Adriana Grassi, il 5 agosto compie 105 anni

Raggiungere i centocinque anni di vita, di cui tredici in una Rsa, non è cosa da poco. Se poi...