16.9 C
Milano
19. 05. 2024 09:49

I ballerini della Scala sono in stato di agitazione

Il fatto che ha portato a proclamare l'agitazione è stata la mancata comunicazione che l'11 maggio sarà eseguito il primo atto del balletto nello spettacolo per l'Ucraina

Più letti

Stato di agitazione. Questo il senso del lungo comunicato diffuso dalla rappresentanza sindacale dei ballerini della Scala: la decisione è stata presa a causa dell’organizzazione del lavoro e del metodo di preparazione dei balletti in cui molti ballerini non si sentono a proprio agio.

Lo stato di agitazione dei ballerini della Scala

I ballerini della Scala sono in stato di agitazione e chiedono un incontro con il direttore del ballo Manuel Legris. «L’aumento dei titoli in programmazione non è supportata dalle condizioni necessarie ad iniziare dall’organico adeguato. Un maggior numero di contratti aggiunti per tutta la stagione in considerazione anche dell’età pensionabile. Troppo spesso ultimamene vengono aggiunti spettacoli che non erano presenti al momento della presentazione della stagione, e per quanto sia importante soprattutto in questo momento storico, avere spettacoli in cartellone, vorremo fosse rispettata la programmazione annuale», riporta il comunicato dei ballerini della Scala di Milano.

ballerini della Scala

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Il fatto che ha portato a proclamare l’agitazione è stata la mancata comunicazione che l’11 maggio sarà eseguito il primo atto del balletto nello spettacolo per l’Ucraina: «Nonostante si rimanga convinti che l’unico modo possibile per migliorare la qualità del nostro lavoro e delle nostre risorse sia continuando a dare fiducia al dialogo tra le parti, chiediamo al più presto un confronto col Direttore del ballo che possa aiutarci a trovare le soluzioni per andare avanti al meglio e in serenità», fanno sapere dalla Scala.

In breve

FantaMunicipio #30: così si fa più spazio ai pedoni in una Milano più green

Questa settimana registriamo due atti molto importanti per dare più spazio ai pedoni. Uno riguarda le varie misure proposte...