Imu-Tasi, è l’ora entro lunedì il saldo

Imu-Tasi
Imu-Tasi

Entro lunedì prossimo, 17 dicembre, bisognerà versare il saldo Imu-Tasi: 10,2 miliardi di euro per un conto complessivo a fine 2018 di 20,4 miliardi di euro. L’operazione, secondo i calcoli effettuati dal Servizio Politiche Territoriali della Uil, interesserà in tutta Italia 25 milioni di proprietari di immobili (il 41% del totale sono lavoratori dipendenti e pensionati). Nei capoluoghi di provincia per una seconda casa l’esborso medio annuo sarà di 1.070 euro (535 euro per il saldo) con punte di oltre 2.000 euro nelle grandi città.

L’Imu-Tasi sulle prime case cosiddette “di lusso” costerà mediamente 2.610 euro, con punte di oltre 6.000 euro. Circa 3,5 milioni di proprietari di prima casa pagheranno l’Imu-Tasi sulle seconde pertinenze (garage, cantina) con un costo medio di 56 euro, con punte di 110 euro annui. Con una media di 2.064 euro è Roma la città capoluogo dove l’imposta costerà di più. A Milano, invece, si pagheranno 2.040 euro medi, con l’aliquota dell’11,4 per mille. La Confedilizia ha diffuso un breve vademecum, nel quale ricorda che nel caso non riuscisse ad effettuare il pagamento entro lunedì si rischia una sanzione del 30%, che si riduce al 15 per cento in caso di pagamento entro tre mesi. Info per il saldo corretto sono disponibili anche sul sito comune.milano.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here