16.9 C
Milano
19. 05. 2024 11:20

Maltempo a Milano: Seveso e Lambro esondati, è allerta arancione in città. FOTO E VIDEO LIVE

La situazione in città sempre più critica

Più letti

Il maltempo a Milano porta con sé allerta arancione e problemi diffusi. Tra i principali protagonisti di questa emergenza, i fiumi Lambro e Seveso hanno esondato, causando disagi e interventi di soccorso in diverse zone della città.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mi-Tomorrow (@mi_tomorrow)

 La situazione critica dei fiumi, Seveso e Lambro esondati

Il Lambro e il Seveso, due corsi d’acqua che attraversano il territorio milanese, hanno esondato a seguito delle intense piogge che hanno colpito la regione. A Niguarda, il Seveso ha superato gli argini, allagando le strade e mettendo a rischio la sicurezza dei residenti. Nel quartiere Ponte Lambro, la situazione è particolarmente critica, con palazzi sott’acqua e numerose famiglie costrette a lasciare le proprie abitazioni.

Interventi di emergenza e polemiche

Le autorità locali sono state costrette a intervenire con sommozzatori, squadre di Protezione Civile e Polizia Locale per gestire l’emergenza. Tuttavia, le criticità legate alla gestione delle vasche di laminazione hanno sollevato polemiche sulle misure di prevenzione adottate. L’assessore alla Sicurezza Marco Granelli ha sottolineato l’importanza di un approccio sistemico alla protezione dalle esondazioni, evidenziando la necessità di completare e implementare tutte le infrastrutture di contenimento previste.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Disagi e problemi diffusi

Oltre alle esondazioni dei fiumi, il maltempo ha causato numerosi disagi in città. Strade allagate, alberi caduti e sottopassi inondati hanno reso difficile la viabilità e hanno richiesto interventi urgenti da parte dei vigili del fuoco e delle autorità locali. Anche le scuole non sono state risparmiate, con numerosi edifici colpiti dall’allagamento e dalla infiltrazione d’acqua, costringendo molte istituzioni a chiudere temporaneamente alcune aree.

Prospettive meteo e misure di precauzione

Le previsioni meteo per i prossimi giorni non lasciano speranze di miglioramento, con temporali e piogge abbondanti attese anche nei giorni a venire. Le autorità invitano la popolazione a prestare massima attenzione e ad adottare tutte le precauzioni necessarie per proteggere sé stessi e le proprie proprietà dalle conseguenze del maltempo.


Il maltempo a Milano continua a imperversare sulla città e la sua provincia, con piogge abbondanti che stanno mettendo a dura prova le infrastrutture idrauliche della città. La vasca di laminazione del fiume Seveso, che è stata attivata fin dalle prime ore del mattino, è ormai piena, mentre il parco di Monza è stato chiuso a causa dell’esondazione del Lambro in vari tratti.

Allerta arancione per rischio idrogeologico e idraulico

Il Centro Funzionale Monitoraggio Rischi Naturali della Regione Lombardia ha emesso un avviso di criticità arancione (moderata) per rischio idrogeologico e rischio idraulico. Le continue precipitazioni stanno interessando soprattutto i territori a nord e nord-est della città, attraversati dai bacini del Seveso e del Lambro.

Maltempo a Milano, gli interventi di Protezione Civile e autorità locali

Le squadre di Protezione Civile, i Vigili del Fuoco e la Polizia Locale sono attive da ieri per monitorare la situazione e coordinare gli interventi sul territorio. Le idrovore sono state messe in funzione per garantire il controllo dei livelli idrometrici dei fiumi e sorvegliare le zone a rischio esondazione.

Vasca Seveso
Vasca di laminazione del fiume Seveso

Criticità nei quartieri colpiti

Il quartiere Ponte Lambro è uno dei più colpiti dall’innalzamento del livello del fiume, che ha causato allagamenti stradali e nelle abitazioni. Le autorità locali stanno lavorando per garantire assistenza e supporto alla popolazione colpita dall’emergenza.

Durante l’allerta meteo, si invita la cittadinanza a prestare massima attenzione e ad evitare di sostare in aree a rischio esondazione, sotto gli alberi e le impalcature di cantieri. È importante mettere in sicurezza oggetti e arredi esterni che potrebbero essere spostati dalle intemperie.

Monitoraggio costante della situazione

Le autorità competenti continuano a monitorare costantemente la situazione e ad intervenire dove necessario per garantire la sicurezza dei cittadini e la protezione delle aree colpite dal maltempo. Si raccomanda di rimanere informati tramite i canali ufficiali e di seguire attentamente le disposizioni delle autorità locali. 
La vasca del Seveso, attiva da stamane alle ore 6.30, ha evitato fino a questo momento le esondazioni nei quartieri Niguarda, Prato Centenaro e Isola.

In breve

FantaMunicipio #30: così si fa più spazio ai pedoni in una Milano più green

Questa settimana registriamo due atti molto importanti per dare più spazio ai pedoni. Uno riguarda le varie misure proposte...