23.2 C
Milano
27. 06. 2022 09:39

A Milano il primo sportello dedicato alla comunità Lgbtqi+

Lo sportello Iris mette a disposizione un'équipe multidisciplinare per gestire tutte le situazioni in caso di discriminazione

Più letti

A Milano nasce Iris, il primo sportello dedicato alla comunità Lgbtqi+ contro la violenza e la discriminazione su iniziativa di Fondazione Somaschi e Fondazione Lila Milano, e realizzata con il sostegno dell’Unar.

Nasce lo sportello per la comunità Lgbtqi+

Far emergere soprusi, sopprimere il senso di solitudine e di vergogna: per questo è nato Iris, un luogo protetto che mette a sistema diverse competenze maturate in anni di esperienza dalle due organizzazioni. Fondazione Somaschi, infatti, fa parte della Rete Antiviolenza del Comune di Milano e gestisce già 12 presidi di aiuto per le vittime di maltrattamento domestico in città e nell’hinterland.

comunità Lgbtqi+

Lo sportello Iris mette a disposizione un’équipe multidisciplinare in grado di offrire percorsi individualizzati con diverse tipologie di servizi: dall’assistenza psicologica alla consulenza legale, dall’accompagnamento sanitario all’orientamento lavorativo e abitativo. Nelle situazioni di maggiore emergenza offre inoltre la possibilità di rifugio immediato in una casa di accoglienza.

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...