20 C
Milano
18. 05. 2022 08:30

Milano, inaugurato il murales “Necesse”: 1.300 metri quadri per raccontare la resistenza al Covid

La gigantesca opera è stata inaugurata alla presenza del sindaco Sala

Più letti

Questa mattina è stato inaugurato alla presenza del sindaco Beppe Sala il murales “Necesse”, un’opera di circa 1.300 metri quadri dedicata a tutti coloro che durante i primi mesi della pandemia hanno lavorato ininterrottamente fornendo il loro contributo determinante alla comunità. Il murales si trova in via Ludovico di Breme in zona Certosa a Milano.

Necesse, un’opera dedicata agli umili

Il gigantesco murales è stato realizzato dall’artista Smoe. Nell’opera sono rappresentati le tante vite che hanno affrontato l’emergenza sanitaria: dal bambino che disegna dei balconi alla solitudine degli anziani, dall’attività dei braccianti nei campi ai pescatori che liberano i pesci dalle mascherine di plastica.

«Il progetto nasce come tributo agli umili, ai semplici, ai lavoratori che hanno mantenuto la nostra società attiva durante l’emergenza sanitaria – ha spiegato l’artista -, sottolineando il loro valore a cui ci si appoggia anche in assenza di emergenze globali. Il murales raccoglie un’umanità in cambiamenti, con attenzione anche ai temi più sensibili come il rispetto per l’ambiente, l’alienazione, il volontariato, le nuove tecnologie, la terza età».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...