2.5 C
Milano
21. 01. 2021 03:44

“Spigaxmashouse”, un bosco incantato per riaccendere la magia del Natale a Milano

Un negozio per accendere il natale: il nuovo temporary shop in via della Spiga

Più letti

Bollettino regionale, leggero aumento di ricoveri nei reparti ospedalieri: Milano, +187 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 1.876, di cui 73 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti...

«Basta, siamo stremati», una nuova protesta dei ristoratori: cesti di prodotti scaduti per il Prefetto

I ristoratori sono nuovamente sul piede di guerra. Domani andrà in scena una nuova manifestazione che si svolgerà al...

Terza ondata? Galli: «Al momento non ci sono segnali»

Quando arriverà la terza ondata? Molto probabilmento non ora. Ne è convinto il professor Massimo Galli, direttore del reparto...

In via della Spiga cercano di addolcire questo insolito Natale che si avvicina. È stata inaugurata la “Spigaxmashouse”, il temporary shop aperto fino a fine gennaio in via della Spiga 30 dal celebre flower designer Vincenzo Dascanio.

Lo shop.  «Si tratta di un omaggio alla natura e ai fiori – raccontano dallo studio Dascanio -, dove si potrà trovare tutto per il Natale vivendo un’esperienza immersiva in grande stile. Vogliamo illuminare un po’ la città e dare speranza. Al pieno terra abbiamo creato un bosco incantato con luci twinkly».

Ad attendere i visitatori in via della Spiga un mondo incantato fatto di fiori e ghirlande, cascate meravigliose di orchidee, giostrine, orsetti, un pianoforte ricoperto di ortensie e tant’altro. Insomma tutto l’occorrente per accendere la magica atmosfera del Natale.

«Spero che questo nuovo progetto di Natale in via Spiga possa dare a tutti noi l’energia giusta per ricostruire il futuro – ha scritto Dascanio sul suo profilo Instagram -. Non vedo l’ora di accogliervi».

Nel negozio sarà possibile acquistare piante, fiori e decorazioni mentre altri articoli saranno consegnati esclusivamente a domiclio. Tutti i prodotti saranno disponibili anche online.

 

In breve

«Venite, ho sparato ad una persona in metro», lo scherzo finito male di un ragazzino milanese

Gli uomini del 118 hanno ricevuto una richiesta d'aiuto lo scorso lunedì: dall'altra parte del telefono qualcuno che affermava...

Potrebbe interessarti