9.7 C
Milano
04. 03. 2024 02:09

La fantasia dei bambini accende il Natale a Milano: i disegni degli studenti diventano luminarie nel Municipio 7

Sono 200 gli studenti che hanno partecipato al nuovo progetto Wonder Why

Più letti

Il Natale a Milano nel segno della gratitudine, della gentilezza, della fiducia, dell’amicizia e della speranza: sono solo alcuni dei temi protagonisti delle luminarie disegnate da 200 studenti di sei classi V della scuola Primaria F.S. Cabrini e cinque classi III della scuola Secondaria IC Munari di Milano, coinvolti nel progetto Wonder Why promosso da Hines, Borio Mangiarotti e Bain Capital Special Situations. Il progetto ha previsto l’organizzazione di workshop didattici-creativi in aula per stimolare gli studenti ad esprimere il loro pensiero e tradurlo in icone grafiche, con la guida dei creativi di Adci (Art Director Club Italiano), su cosa significa diventare adulti, quali sono i loro sogni e le loro preoccupazioni per il futuro.

Natale a Milano, i disegni selezionati

Quattordici di questi disegni sono stati selezionati per la creazione delle luminarie natalizie allestite in prossimità delle due scuole, in via delle Forze Armate e via delle Betulle nel Municipio 7, per valorizzare il quartiere e soprattutto il pensiero dei bambini, veri protagonisti del progetto. L’accensione si è svolta lunedì 4 dicembre alla presenza delle istituzioni locali, i dirigenti scolastici e gli insegnanti, gli alunni delle scuole coinvolte, insieme alla presidente del Municipio 7 Silvia Fossati e ai promotori dell’iniziativa.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Natale a Milano, i temi delle luminarie

Un Natale inedito dove le luminarie vanno oltre il semplice decoro urbano. I bambini e i ragazzi di Milano hanno illuminato la Pace, avvicinando due mani per trasformare la terra nella forma di un cuore; hanno immaginato l’Infinito come un eterno dono d’amore e di gratitudine verso le persone più care; hanno disegnato l’Abbraccio al pianeta per averne cura; hanno messo le cuffie e acceso la Musica ai loro pensieri per ascoltare senza giudicare; hanno stretto un nodo, con due cime, per dare luce ai Legami indissolubili e sottolineare l’importanza delle relazioni con gli amici, la famiglia e il contesto in cui si vive; hanno trasformato il globo terrestre nei musi tondi di un cagnolino e di un gatto, simboli di un amore incondizionato ed espressione della volontà di prendersi Cura di ogni creatura; hanno acceso un sole al tramonto sul mare, perché Domani è sempre sinonimo di un nuovo inizio e segno di profonda fiducia.

Scavuzzo: «Wonder Why valorizza il Natale a Milano»

«Illuminare i quartieri, oltre al centro città, e ancor più le scuole attraverso gli occhi e la fantasia dei bambini e delle bambine: un obiettivo nobile che dà voce ai più piccoli in un progetto rivolto a tutta la comunità – commenta Anna Scavuzzo, vicesindaco con delega all’Istruzione -. Con Wonder Why vengono valorizzati il pensiero e la creatività di studenti e studentesse, e con loro l’intero Municipio 7. Ringrazio quindi i promotori dell’iniziativa, che in sinergia e collaborazione tra loro e con gli istituti scolastici hanno dimostrato grande attenzione e cura per la città in un momento che sarà di festa per tutti».

Natale a Milano, il progetto Wonder Why

Loredana Cirillo, docente universitaria, psicologa e psicoterapeuta socia dell’Istituto Minotauro, ha commentato: «Il progetto Wonder Why, al quale sono orgogliosa di aver preso parte, è davvero unico nel suo genere, perché ha permesso a bambini e ragazzi dagli undici ai tredici anni di far sentire la propria voce. Dal pensiero espresso dai bambini con i loro disegni luminosi emerge che l’esigenza di fondo di questa generazione è quella di esprimersi liberamente e avere l’opportunità di raccontare agli adulti cosa provano e pensano in modo autentico, senza paura di deluderli e di essere giudicati».

In breve

FantaMunicipio #21: tutto il fieno che va in cascina in città

Settimana ricca di incontri, di novità e di fieno in cascina in città. Sono in via di definizione gli...
A2A
A2A