3.1 C
Milano
07. 12. 2022 10:56

Recuperato il cinghiale a Milano, ma l’animale è morto poco dopo

Nuotava in solitaria da 14 giorni nel Naviglio, già deciso il suo destino

Più letti

È stato catturato e recuperato il cinghiale a Milano, che da 14 giorni nuotava nel Naviglio. L’animale è però deceduto poco dopo la cattura, forse per la debilitazione dei giorni trascorsi nella fuga. Era stato recuperato in un intervento a cui avevano partecipato i vigili del fuoco, la polizia locale e la polizia provinciale. Secondo quanto si è appreso si trattava di una femmina di circa 50-70 chili. Era destinato al centro di recupero per animali selvatici di Vanzago, ma è deceduto durante il trasporto.

Fine della corsa per il cinghiale a Milano

Fine della corsa, dunque, per il cinghiale a Milano. Quell’animale che per molti ormai era diventato un mito, quasi un simbolo della libertà contro l’oppressione dell’uomo. Il suo recupero è avvenuto in piazzale Tripoli, dopo che il primo avvistamento era avvenuto in Darsena lo scorso 4 agosto. Durante l’intervento sono intervenuti anche i vigili urbani, la polizia provinciale e il personale tecnico di Metropolitane Milanesi.

Recuperato il Cinghiale a Milano
Recuperato il Cinghiale a Milano, foto agenzia Fotogramma

Non si è trattato, però, della prima volta per un cinghiale a Milano. Nella storia sono stati molti i cinghiali visti gironzolare per la città. L’ultimo nel giugno del 2021, quando una femmina di 50 chili era stata rintracciata e recuperata nel Naviglio Grande, tra Gaggiano e Trezzano. Un anno prima, nell’ottobre del 2020, altri due cinghiali erano arrivati fino alla Darsena, sempre seguendo il corso del Naviglio: in quel caso uno venne addormentato e l’altro abbattuto; e ancora a settembre 2020 ne morirono altri due, sempre nelle acque del Naviglio. 

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...