7.8 C
Milano
05. 12. 2021 14:24

La Scala invade la città: al via la rassegna estiva del Piermarini

Si aprono già le vendite per i prossimi spettacoli in autunno

Più letti

La Scala va in città per far ripartire la musica e la cultura per tutti a Milano. L’iniziativa, portata avanti in collaborazione con la Filarmonica della Scala e nata con il Comune di Milano, che coinvolge Professori d’Orchestra, Artisti del Coro e del Ballo in 14 concerti in altrettanti luoghi della città, ha già raccolto il tutto esaurito.

Tutto esaurito per la rassegna della Scala

In pochi giorni infatti sono stati tutti prenotati i biglietti gratuiti per le tre giornate da domenica 11 a martedì 13 luglio e per la conclusione dell’evento prevista il 14 luglio, in una giornata a porte aperte alla Scala. Tutto esaurito quindi sia per gli spettacoli in città previsti a Villa Simonetta, Mulino di Chiaravalle, Casa di accoglienza “Enzo Jannacci”, Istituto Salesiano S. Ambrogio ~ Opera Don Bosco, Cortile del Teatro degli Arcimboldi, per un totale di 2400 posti, che per i 2800 della conclusione al Piermarini.

Grande successo quindi per l’esordio del progetto La Scala in città che per Filippo Del Corno, assessore alla cultura del Comune di Milano rappresenta «un viaggio che attraversa Milano da Nord a Sud, un segno forte di come la cultura possa abitare l’intero spazio urbano della città andando a creare una relazione con tutta la società, senza creare esclusioni».

Il programma

Il Teatro alla Scala ora rilancia aprendo le vendite per gli spettacoli dell’autunno, si comincia con tre titoli rossiniani: L’italiana in Algeri in scena dal 10 settembre, Il barbiere di Siviglia il 30 settembre e Il turco in Italia.

Dal 15 luglio aprirà la vendita per la prima assoluta di Madina, del 1° ottobre, La Calisto, in scena dal 30 ottobre e per la ripresa dal 9 novembre de L’elisir d’amore di Donizetti. Le aperture delle vendite del Teatro alla Scala si concluderanno il 27 luglio con i tre Concerti Straordinari dell’autunno: la tappa milanese dell’Accademia di Santa Cecilia il 21 settembre, il ritorno in concerto di Sonya Yoncheva e la Cappella Mediterranea il 18 novembre e infine l’oratorio Teodora di Händel il 20 novembre con l’orchestra Il pomo d’oro.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...