13.3 C
Milano
25. 04. 2024 16:41

In via Ascanio Sforza striscioni per chiedere la pedonalizzazione dell’area: «Sindaco ricordi le promesse»

Lungo il Naviglio Pavese sono apparsi alcuni striscioni: le immagini

Più letti

I residenti di via Ascanio Sforza non dimenticano le promesse fatte dall’amministrazione. Infatti, non ci stanno più a giocare il ruolo dei fratelli sfortunati del Naviglio Grande, e continuano a chiedere a gran voce la pedonalizzazione anche del loro Naviglio Pavese. Il progetto per rendere l’area pedonale era stato lanciato nell’ormai lontano 2017, ma è tuttora fermo al palo.

La situazione. Per ricordare la promessa inserita nel Bilancio Partecipativo del Comune, i residenti hanno appesso su alcuni ponti del Naviglio Pavese degli striscioni piuttosto eloquenti: «Sindaco mantenga la promessa data… via Ascanio Sforza isola pedonale».

Già nelle scorse settimane i residenti si erano mobilitati attraverso due petizioni. La prima, lanciata sulla piattaforma Change.org e a cui hanno aderito più di mille persone, chiede la pedonalizzazione permanente e 24 ore su 24 del primo tratto di via Ascanio Sforza (fino a via Darwin) e l’avvio di un progetto di riqualificazione di entrambe le sponde del primo tratto del Naviglio Pavese.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Una seconda raccolta firme cartacea (al momento, per gli interessati, è sufficiente contattare la pagina Facebook @residentidelpavese) ha invece intercettato, sulla scia di quanto richiesto dall’assessore all’Urbanistica, Pierfrancesco Maran, i soli residenti di via Ascanio Sforza, Alzaia, Lagrange, Gola e immediati dintorni.

 

In breve

FantaMunicipio #27: quanto ci fa bene l’associazionismo cittadino

Pranzi, musica, poesia, arte, intrattenimento, questionari, flash mob e murales: tutto all'insegna dell'associazionismo cittadino e delle comunità che popolano...