20.5 C
Milano
27. 07. 2021 04:56

In via Ascanio Sforza striscioni per chiedere la pedonalizzazione dell’area: «Sindaco ricordi le promesse»

Lungo il Naviglio Pavese sono apparsi alcuni striscioni: le immagini

Più letti

I residenti di via Ascanio Sforza non dimenticano le promesse fatte dall’amministrazione. Infatti, non ci stanno più a giocare il ruolo dei fratelli sfortunati del Naviglio Grande, e continuano a chiedere a gran voce la pedonalizzazione anche del loro Naviglio Pavese. Il progetto per rendere l’area pedonale era stato lanciato nell’ormai lontano 2017, ma è tuttora fermo al palo.

La situazione. Per ricordare la promessa inserita nel Bilancio Partecipativo del Comune, i residenti hanno appesso su alcuni ponti del Naviglio Pavese degli striscioni piuttosto eloquenti: «Sindaco mantenga la promessa data… via Ascanio Sforza isola pedonale».

Già nelle scorse settimane i residenti si erano mobilitati attraverso due petizioni. La prima, lanciata sulla piattaforma Change.org e a cui hanno aderito più di mille persone, chiede la pedonalizzazione permanente e 24 ore su 24 del primo tratto di via Ascanio Sforza (fino a via Darwin) e l’avvio di un progetto di riqualificazione di entrambe le sponde del primo tratto del Naviglio Pavese.

Una seconda raccolta firme cartacea (al momento, per gli interessati, è sufficiente contattare la pagina Facebook @residentidelpavese) ha invece intercettato, sulla scia di quanto richiesto dall’assessore all’Urbanistica, Pierfrancesco Maran, i soli residenti di via Ascanio Sforza, Alzaia, Lagrange, Gola e immediati dintorni.

 

In breve

Bollettino regionale, il tasso di positività sale al 2%: Milano, +42 positivi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 177 con la percentuale tra tamponi eseguiti (8.606 oggi) e positivi...