Degustando in bottega
Degustando in bottega

Da sabato 30 novembre, fino al 5 gennaio dieci botteghe di Cremona, scrigni che custodiscono i segreti di un mestiere antico, saranno le dirette protagoniste, insieme ai prodotti gastronomici locali, di un’iniziativa speciale. Degustando in bottega, promossa dal Comune di Cremona, permette di accedere ai luoghi dove quotidianamente si rinnova la tradizione che rende la città famosa e unica nel mondo e di assistere a parte del processo di lavorazione di uno strumento ad arco, accompagnato dalle parole sapienti di un maestro liutaio. A conclusione della visita una degustazione di prodotti tipici, come torrone, mostarde, formaggi e altre ghiottonerie, per gustare col palato oltre che con gli occhi altre eccellenze del territorio cremonese.

Il tutto avverrà nei giorni che precedono e seguono il Natale e Capodanno: la volontà è contribuire ad animare la città con questa esperienza davvero originale in un periodo dedicato tradizionalmente allo shopping richiamando il più possibile visitatori che vengono da altre parti d’Italia e dall’estero, ma anche cremonesi che desiderano conoscere da vicino quanto avviene in una delle botteghe di liuteria: Katharina Abbuehl, Philippe Devanneaux, Federico Fiora, Pasquale Sardone, Conia, Massimo Ardoli, Marco Nolli, Shuichi Takahashi e Francesco Toto.

Inoltre, per tutti i weekend compresi da domani al 5 gennaio, acquistando all’Infopoint di piazza del Comune la tessera turistica Welcome card in edizione speciale, i turisti avranno a disposizione una serie di spunti davvero originali per organizzare il soggiorno in città con visite guidate e alcune esperienze che si possono vivere solo a Cremona: la visita di una bottega di liuteria, l’audizione di un violino Stradivari presso l’Auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino, la visita al Teatro A. Ponchielli e il tour presso il produttore di formaggi Fattorie Cremona.


www.mitomorrow.it