Fiera d’Autunno, la campionaria della Valtellina

Valtellina
Valtellina

E’ possibile fare un viaggio in lungo e in largo in tutta la Valtellina in pochissime ore? E’ possibile con una sola gita fuoriporta conoscerne le tradizioni, soprattutto quelle culinarie, e scoprire i segreti dei suoi borghi e dei suoi abitanti? La risposta è sì grazie alla Fiera d’Autunno, la manifestazione che torna al Polo Fieristico di Morbegno da venerdì 16 fino a domenica 18 novembre.

STAND ED EVENTI • Non la classica fiera, bensì un evento globale che rivede e modernizza il concetto di campionaria classica, presentandosi al pubblico in maniera fresca e intrigante, con otto aree tematiche e 12mila metri quadrati di superficie fieristica. I visitatori potranno avere la Valtellina a portata di mano: ricevere importanti spunti sulle destinazioni e le strutture ricettive più adatte per vacanze o per dei rilassanti fuoriporta; scoprire quali sono i prodotti e le iniziative più interessanti e appropriate per i bambini; lasciarsi tentare dai più gustosi prodotti enogastronomici.

Valtellina ma non solo: perché la Fiera d’Autunno non è solo “locale”, ma vuole celebrare in toto la stagione delle foglie secche. E così oltre agli espositori valtellinesi, ci saranno stand con prodotti gastronomici e d’artigianato provenienti da tutto lo Stivale. E poi ci sono gli eventi. Lo staff di Start Lab, segreteria organizzativa dell’evento, promette di incantare il pubblico con numerosi eventi collaterali, dove non mancheranno spettacoli e dimostrazioni sempre in tema con le macro aree della manifestazione.

AMBIENTE VIVO • «Nella pianificazione di questo evento non ci siamo fermati all’obiettivo di riempire gli spazi; abbiamo ambito a qualcosa di più importante e significativo: creare un ambiente vivo, ricco di offerte interessanti e varie, capaci di stimolare e anticipare gli interessi del visitatore, promuovendo servizi, tipicità, luoghi ed eventi che celebrino l’arrivo della stagione autunnale», spiega Matteo Nicolini, direttore Fiera di Autunno. La kermesse si aprirà venerdì 16 novembre alle 10.30. Gli orari di apertura sono i seguenti: venerdì fino alle 20.00, sabato dalle 10.30 alle 22.00, domenica dalle 10.30 alle 20.00. Il prezzo del biglietto di ingresso intero è di 6 euro; il ridotto (valido sabato e domenica) costerà 3 euro; venerdì l’ingresso è gratuito.

«Anche idee regalo per Natale»
L’invito a Morbegno da Ivan Papaleo

Ivan Papaleo, della segreteria organizzativa della manifestazione, ci aiuta a capire perché visitare la Fiera d’Autunno può essere una ghiotta occasione anche per le famiglie milanesi che cercano un’idea per una gita fuori porta nel fine settimana.

Perché venire in fiera a Morbegno?
«La Fiera d’Autunno non sarà solo una vetrina della Valtellina: in bella mostra metteremo prodotti gastronomici e d’artigianato di tutta Italia. Per questo oltre a trovare qualche spunto sulla valle, i visitatori possono già trovare idee per il Natale, da mettere sotto l’albero».

Tra gli stand c’è anche un ristorante tipico valtellinese: quale piatto autunnale assaggiare?
«I pizzoccheri, risposta scontata, ma non banale. Perché quasi tutti quelli che vengono da fuori, Milano compresa, vogliono assaggiarli. In autunno però c’è anche il brasato al Sassella, carne cotta con un sugo fatto con uno dei vini pregiati del nostro territorio».

Ora grazie alla nuova strada Morbegno è più vicina a Milano…
«Sì, raggiunger Morbegno ma anche l’Alta Valtellina è decisamente più facile e più comodo. Da Milano basta un’ora di viaggio e la nuova strada ridurrà code e disagi. Altro motivo per venire in fiera, vi aspettiamo».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here