Foliage, tutti in carrozza!

Foliage
Foliage

Un viaggio/rivelazione, una delle esperienze autunnali più apprezzate di sempre: è il Treno del Foliage, che viaggia sui binari di una delle linee ferroviarie storiche di collegamento tra Italia e Svizzera, 52 km di visioni spettacolari tra Domodossola e Locarno. La Ferrovia Vigezzina-Centovalli, capolavoro di ingegneria inaugurato nel 1923, è una linea a scartamento ridotto sempre attiva, 365 giorni all’anno, e proprio per questo in grado di regalare emozioni e visioni sempre differenti, seguendo i ritmi naturali delle stagioni. La Ferrovia Vigezzina-Centovalli collega il cuore antico della Val d’Ossola, Domodossola, all’elegante Locarno, sulla sponda elvetica del Lago Maggiore, attraverso i paesaggi della Valle Vigezzo e delle Centovalli.

FRA SCORCI E BONTA’ Un’occasione unica per ammirare a bordo dei trenini panoramici i paesaggi infiammati dai colori autunnali e visitare borghi dalle storie secolari: programmando alcune soste golose, alla scoperta delle bontà a chilometro zero per un viaggio su binari in grado di regalare scorci e sapori inediti: presentando il biglietto presso gli operatori convenzionati, si potranno ottenere in omaggio alcuni prodotti tipici di quest’area alpina incastonata tra laghi e monti.

Meritano una visita anche i paesi vigezzini di Malesco (splendido borgo Bandiera Arancione Touring Club che ospita il Museo della Pietra Ollare e degli Scalpellini), Villette (il piccolo paese delle meridiane) e Re (celebre per il Santuario della Madonna del Sangue). Nelle Centovalli da visitare Intragna, con il suo Museo etnografico delle Centovalli e Pedemonte. È possibile acquistare i biglietti, fino al 4 novembre, sul sito ufficiale vigezzinacentovalli.com e nelle biglietterie di Domodossola e Locarno: il singolo biglietto prevede un viaggio a/r (in uno o due giorni) sull’intera linea e include nella tariffa una sosta nel viaggio di andata ed una nel viaggio di ritorno, per poter visitare le più affascinanti località che costellano il percorso ferroviario.

Marroni in piazza a Cuneo
Fine settimana nelle genuinità della Granda

Duecento espositori, selezionati da un pool di esperti del Comune di Cuneo, Slow Food, Coldiretti, Confartigianato e ATL, riempiono per tre giorni il centro storico di Cuneo: dal 19 al 21 ottobre torna la Fiera Nazionale del Marrone di Cuneo che festeggia la sua ventesima edizione e che invaderà per tutto il fine settimana prossimo di profumi, sapori e colori le principali piazze della parte antica della città, permettendo di gustare i migliori prodotti dell’Italia e dell’Europa. Oltre ai momenti esclusivamente enogastronomici, la Fiera offre ampio spazio anche all’artigianato d’eccellenza, a cui si affiancano laboratori didattici, iniziative culturali, proposte turistiche, mostre, spettacoli e concerti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here