vulandra
vulandra

Quattro giorni di volo libero in cui aquilonisti provenienti da tutto il mondo si ritroveranno nel parco di Ferrara per presentare e far volare i loro aquiloni: torna a Ferrara il Festival Internazionale degli Aquiloni Vulandra, giunto alla quarantesima edizione.

Il Festival Vulandra, nato per gioco nel 1980, si colloca ora tra i più importanti eventi aquilonistici d’Europa, la manifestazione ferrarese ospita tutti gli anni molti aquilonisti provenienti da tutt’Italia e da vari paesi europei: Francia, Germania, Austria, Olanda, Lussemburgo, Svizzera, Belgio ma ha assunto un carattere mondiale ormai da vari anni tanto da contare tra gli ospiti presenti alle varie edizioni rappresentanti americani, canadesi, giapponesi, argentini, brasiliani, australiani.

Organizzato da Arci e patrocinato da Comune e Regione, il festival degli Aquiloni atterrerà a Ferrara giovedì 25 e colorerà il cielo fino a domenica 28 aprile.

Un immancabile raduno di aquilonisti italiani e stranieri Vulandra è ormai una tradizione e anche quest’anno appassionati e professionisti si raduneranno nel Parco Giorgio Bassani che per l’occasione mostrerà la nuova veste. E poi ci sono gli aquiloni con un’area circoscritta ad hoc per gli aquilonisti professionisti e per le esibizioni e, tutti i giorni, dalle 10.00 alle 11.00, i laboratori creativi di costruzione per bambini.

E poi esposizioni fotografiche, corsi teorici, bancarelle di hobbistica, mercatini di oggetti curiosi, il classico banchetto del pinzino ferrarese e centinaia di aquiloni di ogni forma e fantasia a solcare il cielo che si spera resti azzurro. Durante le mattinate del festival saranno organizzati laboratori dedicati ai bambini per insegnare loro l’arte della costruzione degli aquiloni.

Come ogni anno viene proposto un aquilone come tema della manifestazione e per questa edizione è stato scelto l’aquilone Trilogy, di cui è possibile trovare i dettagli costruttivi sulla pagina vulandra.it.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/