0.7 C
Milano
07. 12. 2022 08:11

Eicma, le due ruote che continuano a tirare

Più letti

Nonostante la concomitanza con altre fiere biennali del settore, Eicma non ha arrestato la propria crescita confermandosi punto di riferimento mondiale per l’industria delle due ruote. Centinaia di anteprime, 1.278 brand presenti (+13,7% rispetto al 2016, anno di comparazione) e sei padiglioni occupati, con un incremento della superficie di quasi 20%: sono i numeri della 76ma edizione dell’Esposizione Internazionale Ciclo, Motociclo e Accessori.

Le conferme vengono anche dal fronte dell’attrattività globale dell’evento con il 52% di espositori esteri provenienti da 44 differenti Paesi e, soprattutto, dall’interesse dei media e di quello degli operatori esteri, che crescono nelle presenze rispettivamente del 18,3% e 17,1%. Straordinario anche l’afflusso di pubblico, che si attesta sui numeri record della scorsa edizione, al termine dalla quale il botteghino fece registrare un più 24%, eleggendola come la migliore degli ultimi decenni. Eicma è riuscita a trasmettere passione anche a Milano attraverso un palinsesto lungo una settimana di oltre 50 eventi, che ha portato lo spirito di Eicma tra le vie di Milano per culminare con EicmaLand, il primo grande party serale all’Alcatraz dedicato alla due ruote al quale hanno partecipato i protagonisti dell’industria di settore, addetti ai lavori, ma anche tanto pubblico e appassionati.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...