21.3 C
Milano
02. 10. 2022 21:24

No Green Pass, ancora inermi contro le manifestazioni “fotocopia” del sabato

La Questura di Milano ha denunciato alcuni manifestanti "No green pass". Tuttavia, sorge spontaneo chiedersi se dopo l'ennesimo sabato fotocopia non esistano modalità di gestione più efficaci

Più letti

Sembra ormai l’appuntamento immancabile del sabato. I “no Green Pass” sfilano puntualmente per le strade di Milano con una cadenza quasi da orologio svizzero. Oggi, dopo l’ennesimo corteo di circa cinquemila persone, scopriamo che la Questura di Milano ha proceduto a denunciare alcuni manifestanti identificati per mancato preavviso di manifestazione e blocco stradale. Quest’ultima ipotesi accusatoria è scaturita a causa di diversi sit-in a singhiozzo che proprio ieri hanno parzialmente bloccato il traffico nella zona di corso Buenos Aires.

No green pass, denunciati alcuni manifestanti

La nota della Questura ha messo in evidenza come la manifestazione non fosse stata preceduta «da alcun preavviso all’Autorità di Pubblica Sicurezza, così come previsto dalle leggi in materia, ma convocata, organizzata e pubblicizzata per mezzo di social network, e piattaforme di messaggistica online, così come verificatosi in altre città italiane». Di fatto il Questore, Giuseppe Petronzi, aveva disposto un servizio di ordine pubblico, a partire dal primo pomeriggio, in piazza Fontana, sulla sola base di passaparola a mezzo web e social.

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, continua ormai quotidianamente ad alzare il tono dell’allarme delle manifestazioni “no-vax” o “no-Green Pass” (ancora occorre comprendere la distinzione sottile tra le due compagini). E ne ha anche ragione visto quanto scoperto in settimana con tanto di progetti bellicosi nei confronti delle istituzioni, a Roma come a Milano. E’ possibile dunque che per l’ennesimo sabato “fotocopia”, dove i soliti noti si radunano per bloccare la città, non ci sia modalità più efficace che ricorrere a identificazioni isolate e ipotesi accusatorie alquanto flebili?

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...