16.9 C
Milano
19. 05. 2024 11:07

Maxischermo scudetto, il pasticcio sventato

Più letti

Milano che ospiterà l’Olimpiade invernale nel 2026, la Milano dell’Expo, la Milano che troppo spesso e troppo a sproposito, evidentemente, si paragona, specchiandosi e non guardando fuori da se stessa davvero, a capitali internazionali come Parigi, Londra, New York. Quella Milano, poi, che va in tilt e si infila in quei pasticciacci brutti che sanno di disorganizzazione, di incapacità di anticipare non l’imprevedibile, ma il prevedibilissimo. Non è il caso di entrare nell’ambito di chi sia responsabile e di cosa per la questione del maxischermo, il rimpallo è il miglior gioco politico italiano. Certo, quando si tratta di questioni di ordine pubblico, il sindaco fa fatica a esibirsi in prese di posizioni politiche nette e decisioni coraggiose conseguenti che il suo ruolo imporrebbe.

Maxischermo e aree tifosi, serve più coraggio

Sabato 21 maggio c’è stato un grande concerto in piazza Duomo. Domenica le due squadre della città si sono contese lo scudetto a distanza, una a San Siro, l’altra a Reggio Emilia. In una capitale internazionale fino all’ultimo non si è stati in grado di definire luoghi eventuali di festeggiamento o di attesa, non c’è stata un’iniziativa coordinata che prevedesse, per esempio, dei maxischermo, aree differenziate per i tifosi delle due squadre. Tifoserie che, è bene ricordarlo, non hanno mai dato luogo a scontri, risse, episodi di violenza. Sebbene forse questa situazione fosse più delicata di altre, non era davvero possibile pensare di organizzarsi per tempo?

scudetto milan

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Il calcio è uno degli asset della città, dal punto di vista economico, sociale, culturale. A Londra possono giocare 7 squadre contemporaneamente. Se la risposta è che Londra è più grande, allora smettiamola di paragonarci con Londra. Per fortuna, come spesso accade, i milanesi si dimostrano più intelligenti di chi, a ogni livello, decide. E tutto è filato con relativa tranquillità.

In breve

FantaMunicipio #30: così si fa più spazio ai pedoni in una Milano più green

Questa settimana registriamo due atti molto importanti per dare più spazio ai pedoni. Uno riguarda le varie misure proposte...