14.5 C
Milano
03. 02. 2023 17:21

Più controlli, meno “portoghesi”: ecco i nuovi tornelli della metropolitana

Più letti

Prosegue il piano del Comune di Milano per contrastare l’abusivismo in metropolitana. L’assessore alla Mobilità, Marco Granelli, ha annunciato che saranno presto sostituiti tutti i vecchi tornelli con nuovi dispositivi, dotati di ante scorrevoli alte 180 centimetri e segnale acustico. L’iniziativa si inserisce in un complessivo piano di controlli, aumentati del 66 per cento nei primi dieci mesi dell’anno.

Secondo quanto riferito da Atm, c’è stato un incremento del personale di controlleria, passato dai 102 addetti del settembre 2017 ai 152 impiegati dodici mesi dopo. In aumento anche il personale di Security, che oggi conta 130 addetti a regime. Insomma, vita sempre più dura ai cosiddetti “portoghesi”. Ad aiutare ulteriormente le innovazioni e il regolare incasso dei biglietti, ci sono le nuove modalità d’acquisto dei titoli di viaggio come l’avvio del sistema di pagamento contactless sulle linee della metropolitana.

E ancora: sempre in sotterranea le operazioni di verifica vengono effettuate da squadre itineranti anche a bordo dei treni. In superficie, invece, i controllori presidiano anche le linee più sensibili, in alcuni casi congiuntamente con gli agenti della security Atm e pattuglie della Polizia Locale. Senza contare il cosiddetto “mercoledì da leoni”, un giorno della settimana durante il quale un’intera linea viene “battuta” da squadre di controllori per tutta la giornata.

In breve

FantaMunicipio #18: chiusura di due uffici anagrafe e la risposta dei Municipi

La chiusura di due uffici anagrafe del Comune, quelli in via Boifava (Municipio 5) e in via Passerini (Municipio...