teatro menotti
teatro menotti

Milano ha risposto ancora una volta alla grande per una gara di solidarietà senza precedenti. Sono oltre 50.000 euro i fondi raccolti per salvare il Teatro Menotti, che aveva lanciato un crowdfunding proprio per non chiudere.

«Sembrava un traguardo irraggiungibile, ma ce l’abbiamo fatta» , ha scritto la direzione del teatro in una nota ufficiale per annunciare il salvataggio della storia realtà culturale. La soglia minima era proprio fissata a 50.000 euro ed è stata raggiunta grazie alle donazioni 717 persone. «Gente meravigliosa, che ha a cuore l’arte, la cultura, Milano – scrive il teatro –. Persone che hanno a cuore loro stessi».

E ancora: «Nelle prossime settimane ci attiveremo per l’erogazione delle ricompense a tutte le persone che ci hanno sostenuto». Non è tutto. La piattaforma di raccolta fondi a cui il Menotti si è appoggiato ha dato la possibilità di raccogliere donazioni per oltre 15 giorni. Su eppela.com è possibile donare ancora, per spianare ancora di più la strada ad un’istituzione che rischiava davvero di chiudere.

Già nei mesi scorsi Enza Pineda, presidente del Menotti, aveva spiegato a Mi-Tomorrow la situazione: «La proprietà, nel piano di ristrutturazione dell’intero stabile, è intenzionata vendere anche la nostra sala, ovviamente con una proposta di acquisto a noi indirizzata. L’impegno per l’acquisto è alquanto gravoso, ma noi intendiamo fare la nostra parte anche per evitare che un luogo di cultura così amato dai cittadini milanesi possa cambiare destinazione d’uso e trasformarsi in un parcheggio o altro. Da soli non ce la facciamo e quindi chiederemo il sostegno delle istituzioni e di investitori privati». Ed è vittoria.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/