6.8 C
Milano
19. 01. 2022 18:23

La campanella non suona per tutti: i voti del Fantamunicipio #3

Terzo appuntamento con la sesta edizione del FantaMunicipio: a pochi giorni dalle amministrative, resta centrale il tema scuola. Ecco perché

Più letti

I ragazzi sono tornati a scuola da un paio di settimane, ma non tutti possono festeggiare allo stesso modo: è il caso della Vallarsa e della Massaua, rispettivamente in Municipio 4 e 7 a Milano, che sono state chiuse per problemi strutturali di difficile identificazione.

Il tema dell’edilizia scolastica è delicato e urge fare i conti da una parte con l’atavica carenza di fondi nelle casse comunali, dall’altra di procedure amministrativo-burocratiche che possono (devono?) essere perfezionate. Alcune mosse del sindaco Beppe Sala (come la creazione di un assessorato ad hoc) vanno in questa direzione, ma le polemiche non mancano. Nota lieta: sempre in Municipio 4 c’è una bella iniziativa pronta a sbocciare.

Municipio 1
Via Solferino alla ribalta
Voto 7,5

Via Solferino alla ribalta. La bella via che lambisce Porta Garibaldi, San Marco e Brera è diventata oggetto, nel tratto tra via Moscova e i Bastioni incluse le diramazioni di Marsala e Castelfidardo, di una nuova realtà che raggruppa alcuni fra i più prestigiosi nomi dei locali e negozi che vi si affacciano: Solferino Alta – Fooding & Lifestyle. L’obiettivo è vendere al meglio la zona, glamour e rilassata, come polo di eventi pomeridiani e serali culturali e artistici. Bell’iniziativa.

Municipio 2
Il buco di via Mosso
Voto 6

Via Mosso 4, traversa di via Padova. Qui da mesi una rete di associazioni sta dialogando con il Comune per riqualificare una palazzina sottratta alla criminalità organizzata. La stessa rete ha ottenuto di scorporare dal lotto almeno i box e il cortile, così da avviare un’attività socialmente utile e presidiare il bene. Vinto il bando, però, delle lungaggini burocratiche stanno frenando il tutto. La denuncia arriva dalla rete stessa: erbacce, immondizia, nuove occupazioni. Urge intervenire.

Municipio 3
Prima pietra per Gobetti
Voto 8

Con un ritardo eccessivo, a distanza di quattro anni dal progetto del Bilancio Partecipativo, è stato aperto il cantiere per riqualificare piazza Gobetti a Lambrate. I lavori, che interesseranno inizialmente l’area verde per poi estendersi a quelle circostanti, prevedono un ridisegno complessivo della mobilità con l’allargamento dei marciapiedi e un percorso verde e alberato da via Porpora a piazza Bottini attraverso via Salieri. Fine lavori prevista per la prossima primavera.

Municipio 4
Scuola chiusa, scuola aperta
Voto 6

La scuola primaria Vallarsa (un prefabbricato degli anni ’70), al Corvetto, è stata chiusa a causa di un problema strutturale. Per i ragazzi si è trovata, in attesa di aggiornamenti, un’altra sede temporanea: la media di via Oglio. Novità anche per un progetto del Bilancio Partecipativo, che punta a valorizzare i giardini scolastici delle scuole della vicina via Martinengo. Dopo un ulteriore sopralluogo, l’avvio dei lavori è confermato entro il mese di novembre.

Municipio 5
Gratosoglio Area Verde
Voto 8

Un altro progetto del vecchio Bilancio Partecipativo è pronto a partire: parliamo di Gratosoglio Area Verde, che si propone di riqualificare le zone verdi abbandonate della zona creando un percorso ciclo-pedonale che si connetta al territorio di Rozzano e a piazza Abbiategrasso. I lavori, inizialmente previsti entro l’autunno 2021, dovrebbero partire a inizio 2022: tra due o tre mesi è prevista la stipula del contratto applicativo con l’azienda aggiudicataria. Di circa cinque mesi la durata.

Municipio 6
Per un Teramo più bello
Voto 7,5

Oltre 600mila euro per il parco Teramo, intitolato dal 2012 ad Andrea Campagna (poliziotto e medaglia d’oro al valore civile), alla Barona. Previste nuove funzioni come l’area skate, il nuovo campo da bocce e l’area fitness per gli esercizi all’area aperta. Sarà anche potenziata l’illuminazione e saranno rifatti i vialetti, spesso sconnessi. Oltre 5.000 metri quadri di aree, infine, verranno depavimentate e torneranno verdi. Gli interventi sono in programma tra la fine del 2021 e tutto il 2022.

Municipio 7
Un’altra scuola chiusa
Voto 5

Tornando a parlare di edilizia scolastica, in questi ultimi giorni tiene banco la vicenda relativa alla Massaua (zona Washington). La scuola, un altro prefabbricato ormai a fine vita, è stata chiusa a luglio e l’indirizzo del Comune sarebbe quello di demolire e ricostruire. I genitori dei ragazzi iniziano però a farsi sentire e hanno inviato una richiesta formale per chiedere la messa in sicurezza della struttura e la conseguente riapertura. Chi l’avrà vinta?

Municipio 8
Nuovo patto di collaborazione
Voto 8,5

Nuovo accordo con associazioni e cittadini attivi da parte del Comune per la cura e gestione di spazi verdi. Questa volta è il caso del Parco dei Triangoli al Gallaratese, l’area verde compresa tra la piscina Lampugnano, il centro sportivo Cappelli, via Omodeo e via Betti. L’accordo è stato sottoscritto insieme alla cooperativa sociale Nuova Umanità, SpazioTempo, Atelier delle Verdure e da ASD Polisportiva Garegnano 1976. Bella notizia per un progetto pensato a fine 2020.

Municipio 9
Bovisasca più connessa
Voto 7,5

Sono iniziati i lavori per il passaggio pedonale in via Cascina dei Prati 27, per consentire un accesso più sicuro al parco Walter Chiari. La strada, lunga 250 metri, ne era priva e veniva percorsa ad alta velocità dagli automobilisti. In previsione anche la chiusura del grande quadrato asfaltato adiacente al parco, che potrebbe diventare sede di urbanistica tattica o essere depavimentato e inglobato nell’area verde. Si cercano i fondi invece per la passerella tra via Gabbro e il parco di Villa Litta.

 

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...