21.2 C
Milano
26. 06. 2022 04:38

Con Identità Golose anche il cibo si prende la scena al Supersalone

I grandi chef sul palcoscenico con Identità Golose

Più letti

Supersalone sarà anche una contaminazione tra ambiti e linguaggi differenti. Come? Coinvolgendo nell’esposizione Identità Golose Milano – Hub Internazionale della Gastronomia.

Identità Golose e Supersalone: una contaminazione gustosa

Nasce così in fiera Identità Golose Food Court, nuovo concept ideato per essere parte integrante dell’esperienza che i visitatori potranno vivere e l’occasione per gustare le ricette originali di alcuni fra i più grandi chef e artigiani italiani tra cui Carlo Cracco con il pasticcere Marco Pedron, Massimo Bottura con il laboratorio Il Tortellante, gli chef stellati Cristina Bowerman e Matias Perdomo.

E ancora: Eugenio Boer, chef italo-olandese apprezzato per la sua cucina ricca di contaminazioni internazionali, Renato Bosco, considerato fra i più autorevoli maestri della pizza, il gelatiere Paolo Brunelli e Andrea Besuschio da anni nella top 10 dei migliori pasticceri d’Italia. Ognuno proporrà un piatto iconico – dolce o salato – che si potrà acquistare componendo il proprio menù ideale, da gustare all’interno di un ambiente informale e inclusivo.

«E’ certamente una novità – ha commentato il presidente di MagentaBUREAU e fondatore di Identità Golose Milano Claudio Ceroni – l’interesse del Salone del Mobile per il mondo del food. Se però interpretiamo la ristorazione non tanto come l’andare al ristorante sotto casa, ma come un’esperienza da vivere in ambienti fortemente connotati da idee di design e arredamento, allora si comprende quanto sia importante per tutti questa occasione. Gli chef hanno aderito al progetto con entusiasmo, ma anche facendo un grande sforzo in questo momento. Ci saranno quattro Food Court, in ognuna ci saranno due proposte salate e due dolci, a prezzi accessibili, tra 10 e 15 euro. I grandi chef che abbiamo coinvolto proporranno tutti dei piatti speciali: offriremo così ai visitatori un mosaico di creazioni uniche da acquistare e portare via o da consumare sul posto in un ambiente nel contempo ricercato e inclusivo, di design appunto».

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...