Milano Wine Week: «Il vino diventi più pop»

vino
vino

«Basta con l’autoreferenzialità, il racconto del vino deve diventare nazionalpopolare. Tutti devono essere messi nella condizione di capire con un linguaggio adatto a tutti». Così parlava Daniele Cernilli, meglio noto come Doctor Wine, alla presentazione della Milano Wine Week che, dopo aver alzato sabato i primi calici con un flash mob in piazza Portello, continuerà a inebriare la città meneghina con i suoi eventi fino a domenica. Palazzo Bovara, in corso Venezia 51, è il centro nevralgico dell’evento con degustazioni, masterclass, workshop e presentazioni che si susseguiranno per l’intera settimana.

CALENDARIO • Martedì è il giorno della prima edizione del Wine Business Forum, uno degli appuntamenti professionali della settimana, con 100 opinion leader del settore vinicolo italiano che discuteranno in tavoli dedicati a innovazione, finanza e credito, internazionalizzazione, comunicazione e innovazione dei sistemi di vendita. Alle 19.00, invece, sono di scena alcuni protagonisti del mondo del calcio che hanno una doppia vita come produttori. A chiacchierare sulle loro preferenze in fatto di vino saranno, tra gli altri, Luciano Spalletti e Andrea Pirlo.

Mercoledì alle 18.00 a raccontarsi a Luciano Ferraro sarà Salvatore Ferragamo, nipote dello stilista che si occupa della tenuta di famiglia “Il Borro”. Giovedì sarà la volta del Franciacorta Day con degustazioni e assaggi dalle 15.00 in poi. Alle 17.00 le wine lover non possono mancare alla presentazione del libro Vino prêt-à-porter di Francesca Negri. Venerdì dalle 15.00 alle 21.00 la Fisar celebra la straordinaria biodiversità dei vini del nostro Paese con approfondimenti e degustazioni gratuite. Sabato dalle 15.00 spazio a Luca Gardini e alla degustazione dei migliori vini sotto i 15 euro, mentre domenica dalle 19.00 la chiusura con degustazione di una selezione dei vini della guida I Migliori 100 Vini e Vignaioli d’Italia.

DISTRICT • In alternativa agli appuntamenti istituzionali potete farvi trascinare dagli eventi del “fuorisalone” della Milano Wine Week con Porta Romana che è la casa dei produttori dell’Oltrepò Pavese e l’area di Brera e Garibaldi che si trasforma nel distretto del Franciacorta. Oppure scegliere giovedì dalle 19.00 La Vendemmia di Montenapoleone con Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG nella boutique di Chiara Boni. Per tutto il resto c’è il “day by day” sul sito milanowineweek.com.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here