4.1 C
Milano
19. 01. 2022 01:51

Daspo a Simba La Rue: lanciava pietre ai clienti di una discoteca

L'episodio incriminato risale al 21 luglio scorso,

Più letti

Il rapper Simba La Rue è stato colpito da un provvedimento di Daspo cittadino per un periodo di 18 mesi. La notizia è stata diffusa dalle agenzie di stampa nella giornata di oggi.

Simba La Rue, 18 mesi via da Milano

Il provvedimento è stato disposto dal questore di Milano, Giuseppe Petronzi. Il rapper, lo scorso 21 luglio, si è reso protagonista di un episodio di violenza nei pressi della discoteca Old Fashion di Milano. Secondo quanto appurato dalle forze dell’ordine avrebbe lanciato pietre contro i clienti del locale. Per questo motivo è stato deciso a suo carico il cosiddetto Daspo Willy, che prende il nome da Willy Montero, il ragazzo ucciso il 6 settembre del 2020 a Colleferro, in provincia di Roma.

Simba La Rue, residente nel comasco e il cui vero nome è Mohamed Lamine Saida, non potrà entrare nel capoluogo lombardo per un anno e mezzo.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...