23.9 C
Milano
07. 05. 2021 18:56

myAFOLMET, l’app per trovare lavoro nell’hinterland milanese

Città Metropolitana presenta l’applicazione myAFOLMET. Obiettivo: facilitare il rapporto tra cittadini e centri per l’impiego

Più letti

Secondo l’Istat, in un anno di pandemia in Italia sono stati persi quasi 1 milione di posti di lavoro. La stessa ricerca evidenzia però che a febbraio 2021 questa emorragia sta rallentando.

Per contribuire alla ripresa dell’occupazione, Città Metropolitana ha presentato l’applicazione myAFOLMET finanziata da Regione Lombardia. Lo strumento, disponibile per smartphone Android e PC, è stato progettato da Afol Metropolitana. C

on l’app si vuole agevolare il rapporto tra cittadini e i centri per l’impiego (CPI) e diffondere in modo più capillare le informazioni su opportunità di lavoro, di formazione e di orientamento nei comuni di Milano, Cinisello, Corsico, Melzo, Rho, Rozzano e San Donato. Dopo averla scaricata ed essersi registrati, si può accedere all’applicazione tramite SPID o tramite un codice OTP inserendo il proprio codice fiscale.

Funzioni. myAFOLMET permette di snellire le pratiche burocratiche per conoscere la storia dei propri rapporti di lavoro, per richiedere e ottenere il certificato c2 storico, ovvero le indicazioni sul ruolo e sulle mansioni svolte fino ad ora, e lo stato occupazionale.

Inoltre è possibile: presentare in modo più semplice la Dichiarazione di Immediata Disponibilità al lavoro (DID); sottoscrivere il patto di servizio personalizzato (PSP), nel quale si stabilisce, insieme al centro per l’impiego, il percorso di ricerca del lavoro adatto al proprio profilo professionale.

Dall’App si possono anche consultare le offerte di lavoro e di tirocinio pubblicate dai CPI e conoscere i servizi offerti dalle agenzie. Infine è presente un collegamento diretto alla piattaforma MASP dedicata all’orientamento al lavoro delle donne. myAFOLMET sarà presto disponibile anche per iPhone.

In breve

Milano, predicatrice senza mascherina in metro. Il personale Atm: «Non possiamo far nulla. Ha pagato il biglietto»

Sulla metro di Milano è stata avvistata più volte nell'ultimo periodo una donna anziana di origini asiatiche intenta a...