26.3 C
Milano
24. 07. 2021 00:14

Vaccini over 80, l’ira del sindaco di Bollate: «Mi sento preso per il c… »

Il sindaco del comune dell'hinterland va su tutte le furie: ecco i motivi

Più letti

Il sindaco di Bollate, Francesco Vassallo, è andato su tutte le furie. Il motivo è il rifiuto della Regione di dare la priorità alla vaccinazione degli over 80 del suo comune attualmente in zona rossa in seguito ad un focolaio di una variante Covid.

Rabbia. «Ho chiesto la possibilità di realizzare la campagna vaccinale over 80 dando priorità ai nostri anziani – scrive su Facebook il primo cittadino del paese dell’hinterland milanese -e mi è stato risposto che non è possibile e poi leggo che il mio collega di Cologno Monzese annuncia, con tanto di presenza del consulente Guido Bertolaso, che il suo comune “è felice di annunciare la vaccinazione di 500 anziani direttamente al domicilio!”. Scusate ma mi sento preso per il culo e insieme a me tutti i bollatesi!».

bollate
Bollate

A fargli eco anche il consigliere regionale, Pietro Bussolati: «Dopo i fondi del Piano Lombardia ai sindaci amici anche il piano vaccinale piegato alle esigenze politiche. È la firma di Fontana e Moratti. È inaccettabile assistere a spettacoli indegni come questo. Fontana e Moratti chiariscano i motivi di questa scelta e vi pongano rimedio immediatamente.

In breve

Milano: animali domestici seppelliti insieme ai padroni

È tutto vero, a Milano le ceneri di cani, gatti e animali domestici in generale, potranno essere tumulate nella...