E’ un momento delicato per le famiglie milanesi alle prese con la scelta del nido e degli asili per i propri figli. Dalla prossima settimana, per tutto il mese di febbraio, apriranno online le iscrizioni alle strutture del Comune di Milano. Per formare le famiglie e metterle in condizioni di richiedere la sede migliore, domani, mercoledì e giovedì, ci saranno gli open day, dalle 16.30 alle 18.30.

LE DRITTE • Per potersi iscrivere online sarà necessario avere già effettuato la registrazione al portale del Comune di Milano con il Profilo completo. Un’operazione che si consiglia di effettuare nel periodo che precede le iscrizioni, preferibilmente nelle ore serali. Per l’anno educativo 2019/2020 i nidi accolgono i bambini nati dal primo gennaio 2017 al 31 maggio 2019; i posti nelle sezioni primavera possono invece essere richiesti per bimbi nati tra il primo gennaio e il 31 agosto 2017.

Possono infine essere iscritti alle scuole dell’infanzia i nati dal primo gennaio 2014 al 31 dicembre 2016; è possibile iscrivere anche i nati dal primo gennaio al 30 aprile 2017, che verranno però accolti solo dopo aver soddisfatto le domande per bambini del 2014, 2015 e 2016. Il Comune di Milano ricorda che per poter frequentare i Servizi all’Infanzia i bambini devono essere in regola con le vaccinazioni. Tutte le info su comune.milano.it.

Nido d’Infanzia

PER CHI: bambini dai 3 mesi ai 3 anni, suddivisi per fasce d’età: piccoli nati dal 01.09.2018 al 31.05.2019, medio Grandi: nati dal 01.01.2017 al 31.08.2018

ISCRIZIONI: su comune.milano.it dal 4 al 28 febbraio

Sezione Primavera

PER CHI: bambini dai 24 mesi ai 36 mesi, nati dal 01.01.2017 al 31.08.2017

ISCRIZIONI: su comune.milano.it dal 4 al 28 febbraio

Scuola dell’Infanzia

PER CHI: bambini fino ai 6 anni, nati dal 01.01.2014 al 31.12.2016. E’ possibile iscrivere anche i nati dal 01.01.2017 al 30.04.2017, che verranno accolti dopo aver soddisfatto le domande presentate per i nati nel 2014, 2015 e 2016.

ISCRIZIONI: su comune.milano.it dal 4 al 28 febbraio

Strutture videosorvegliate
Primi fondi dalla Regione per la sicurezza dei piccoli

Il prossimo anno scolastico sarà il primo dopo il via libera alla legge “Iniziative a favore dei minori che frequentano nidi e micro nidi” che favorisce l’installazione di telecamere negli asili nido, un provvedimento promosso dalla Giunta regionale della Lombardia. Con questo atto sono stati messi a disposizione 600.000 euro per i sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso (300.000 euro per il 2019 e 300.000 euro per il 2020) e 300.000 per la formazione degli operatori (150.000 per lo scorso anno e altrettanti sul 2019), per un totale di 900.000 euro.

L’obiettivo del provvedimento è la tutela dei bambini prevenendo i maltrattamenti. Spetta, invece, alle Ats la formazione del personale affinché individui il prima possibile eventuali segnali di disagio e favorisca una migliore circolazione delle informazioni tra organismi pubblici e privati.

Mi-Tomorrow || Leggi. Milano. Domani.