23.2 C
Milano
27. 06. 2022 09:52

Nuovi vigili a Milano: tempi troppo lunghi 

Più letti

Arrivano nuovi vigili a Milano, con l’assessore alla sicurezza, Marco Granelli ad annunciarlo. I tempi, però, francamente appaiono estremamente lunghi per un’urgenza, quella della sicurezza pubblica, sentita oltremodo dai cittadini. 

Nuovi vigili a Milano, l’annuncio di Granelli

Dicevamo dell’annuncio da parte di Marco Granelli. L’assessore, con un post sul suo profilo Instagram, ha infatti scritto: «Sono state pubblicate le graduatorie dei concorsi che, tra fine giugno e luglio 2022, porteranno all’assunzione dei primi 30 nuovi ufficiali e 90 agenti della Polizia Locale di Milano. È il primo importante esito dei percorsi di selezione avviati tra novembre e gennaio dell’anno scorso, che hanno consentito di formare due graduatorie: la prima di 166 ufficiali e la seconda di 261 agenti». Grandi numeri, per una grande città che ha grandi necessità e, ovviamente, grandi pretese. C’è da chiedersi, però, se i tempi non si potessero accorciare.

stramilano

Il primo annuncio addirittura ad agosto 2021

Spulciando nelle dichiarazioni del Sindaco di Milano, Beppe Sala, e dello stesso assessore Granelli, però, si torna indietro di parecchi mesi. addirittura ad agosto 2021, vale a dire nove mesi fa: possibile che serva tutto questo tempo? Certo, come dice Granelli «… Un maggior numero di pattuglie in strada, anche di sera e di notte, più servizi adeguati alle necessità, presenza sul territorio, una maggior capacità tecnologica e attenzione alla formazione» sono l’obiettivo finale, ma un anno di lavoro serve per attuare tutto ciò? «Così  rafforziamo l’organico della Polizia Locale con l’obiettivo di garantire maggior sicurezza in tutte le aree della città».

900 assunzioni in vista del 2025 

Entro aprile 2025 saranno assunti 900 vigili, tra agenti e ufficiali. I nuovi vigili a Milano, oltre a reintegrare tutte le uscite annuali infatti la Polizia locale crescerà di 500 unità passando da 2.818 risorse a 3.350. Ma perché allora intergrarne solo 90 dopo un anno? «Al concorso agenti del 21 gennaio scorso si sono iscritte 2.156 persone, 1.553 uomini e 603 donne, e sono stati selezionati 220 uomini e 41 donne – ricorda ancora Granelli – la fascia d’età 18-39 anni rappresenta l’88% degli idonei (232 persone) e, ancora più in dettaglio, la fascia 18-29 rappresenta il 55% (208) del totale delle persone presenti nella graduatoria agenti, mentre 38 persone hanno tra i 40 e i 49 anni e solo in 7 hanno più di 50 anni». Per fortuna non tutto sembra perduto: «Da queste graduatorie l’Amministrazione attingerà anche per le successive assunzioni; è infatti previsto che a novembre di quest’anno siano assunti altri 120 agenti anche in base ad accordi coi sindacati e nel 2023 altri 30 ufficiali. Nel 2023 saranno assunti ulteriori 260 nuovi agenti attraverso un nuovo concorso che sarà bandito quest’anno».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco Granelli (@marcogranelli.mi)

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...