20.4 C
Milano
24. 06. 2024 21:58

Stazione Centrale di Milano, una nuova tecnologia per migliorare la circolazione dei treni

Da Rfi una gara d'appalto da 74 milioni per un apparato computerizzato, ecco cosa cambierà

Più letti

La stazione Centrale di Milano avrà una nuova ‘cabina di regia’ tecnologica per regolare la circolazione dei treni, un nuovo tassello da 74 milioni nel programma di potenziamento dello scalo. Rete Ferroviaria Italiana, che è la società capofila del Polo Infrastrutture del gruppo Fs, ha infatti pubblicato la gara per la progettazione e la realizzazione del nuovo Apparato centrale computerizzato (Acc) per la regolazione della circolazione ferroviaria nella stazione di Milano Centrale.

Stazione Centrale di Milano, un investimento da 74 milioni

L’appalto ha un valore di oltre 74 milioni di euro, finanziati anche con fondi Pnrr. Il nuovo impianto sarà una vera ‘cabina di regia’ per gestire in modo più efficiente l’infrastruttura, e quindi avere treni più puntuali, grazie a una maggiore flessibilità a una riduzione dei guasti e dei tempi di ripristino e a una rifunzionalizzazione degli scali laterali che permetterà di aumentare i movimenti contemporanei dei treni ed rendere più veloce il percorso di alcuni treni.

biglietti Trenord, nuova stazione a Milano
biglietti Trenord, nuova stazione a Milano

Novità non solo in Stazione Centrale di Milano, altri treni in arrivo

Non sarà l’unica novità in arrivo per quanto riguarda la circolazione ferroviaria regionale. Entro il 2025 in Lombardia entreranno in servizio 131 Caravaggio ad alta capacità prodotti da Hitachi Rail Italy, 61 Donizetti monopiano a media capacità prodotti da Alstom, 30 Colleoni con motori diesel-elettrici prodotti da Stadler. Ad oggi sono in servizio 111 nuovi treni: 67 Caravaggio, 31 Donizetti, 13 Colleoni. Nell’anno in corso, complessivamente, è previsto l’ingresso in servizio di 63 nuovi treni.

In breve

FantaMunicipio #35: con il Comune storia di gerarchie e di ascolti a metà

Piscina Scarioni e Chiaravalle: due ambiti per cui è interessare esaminare le mosse del Comune e il ruolo del...