3.2 C
Milano
03. 12. 2020 17:03

#movida: il ramen di Zazà, Bjorke al Plastic e il Bau aperitivo al Bobino

Più letti

Milano, senza pendolari i treni regionali diventano terra di nessuno: ubriachi e senza mascherina. Il video

La situazione di degrado sui treni regionali è preoccupante. Senza impiegati e studenti costretti a casa dalle restrizioni dell'ultimo...

Milano, Sant’Ambrogio rivive sui muri della città

Tra pochi giorni si celebrerà il santo patrono di Milano, Sant'Ambrogio. La città ha voluto omaggiarlo con un grande...

Dopo 74 anni il ritorno a casa: ritrovato lo stemma del museo Poldi Pezzoli

Il Museo Poldi Pezzoli riabbraccia il monumentale stemma gentilizio Poldi Pezzoli realizzato in bronzo dall'artista lombardo Lodovico Pogliaghi, tra...

Specializzato nell’interpretazione italiana, fresca e gustosa del ramen, popolarissimo piatto di noodles giapponesi, Zazà Ramen propone piatti giapponesi rivisitati in chiave mediterranea. Ideato dall’olandese Brendan Becht, questo locale è realizzato con materiali naturali e piccoli dettagli ispirati alla tradizione orientale. Il protagonista, il ramen ça va sans dire, è composto da un brodo preparato senza additivi, noodles freschi cotti al momento e una guarnizione di verdure, carne o pesce. I noodles serviti nel brodo sono fatti in casa con farina di grano tenero, pulito e macinato integralmente.

Via Solferino 48, Milano

Metro 2, Moscova

Dalle 12.00 alle 15.00 e dalle 19.00 alle 23.00

02.36.79.90.00

 

L’elettronica di Bjorke 

Classe 1975, danese di nascita, domani a partire dalle 23.30 Kasper Bjorke sarà protagonista della serata Nul del Plastic con tanta buona musica elettronica. Bjorke è uno di quelli capaci di mettere assieme un’orchestra di quindici elementi e di guidarla nelle tundre elettroniche, unendo classica e dancefloor. Affiliato al mondo di Jon Hopkins e Röyksopp, i suoi dischi prodotti con artisti del calibro di Trentemoller e Moby sono vento e tempesta. Per accedere all’evento è necessario inserire la propria mail su nul3000.com.

Via Gargano 15, Milano

Bus 95

Il 15 febbraio alle 23.30

10 euro

 

Bau aperitivo al Bobino

Club e discobar tra i più amati sui Navigli, Bobino Club affianca alla ricca programmazione notturna una proposta gastronomica di spessore, che dalle sette prevede un sostanzioso buffet. Periodicamente l’aperitivo viene arricchito da eventi gastronomici e degustazioni di ogni genere. Domani, sulla scia dei festeggiamenti per San Valentino, andrà in scena una festa dedicata a coloro che amano follemente i propri fedeli amici a quattro zampe. Bau Aperitivo verrà curato in collaborazione con Mylandog e La Nena. Posti limitati: prenota il tuo divano inviando una mail a info@mylandog.it.

Alzaia Naviglio Grande 116, Milano

Metro 2, Porta Genova

Il 15 febbraio dalle 19.00

02.36.55.90.70

 

Una serata in vinile

Un party figlio dei suoni della cultura inglese pop e rock in grado di coprire uno spettro che va dal beat al glam, dal punk originario del 1977 alla new wave fino al Britpop e all’indie rock. Il 15 febbraio il Circolo Ohibò ospiterà BritOn, il format dedicato all’uso del vinile: quest’aspetto è cruciale e pone l’attenzione sul fatto che anche i suoni contemporanei possano essere passati sul supporto del vinile inducendo i disc jockey ad una costante ricerca. In consolle si alterneranno dj Henry, Fulci e Depo. Forte è il connotato clubbing, sulla scorta di grandi esperienze internazionali attorno a queste sonorità.

Via Benaco 1, Milano

Metro 3, Porta Romana

Il 15 febbraio a mezzanotte

5 euro, tessera Arci obbligatoria

331.80.50.663

In breve

Dopo 74 anni il ritorno a casa: ritrovato lo stemma del museo Poldi Pezzoli

Il Museo Poldi Pezzoli riabbraccia il monumentale stemma gentilizio Poldi Pezzoli realizzato in bronzo dall'artista lombardo Lodovico Pogliaghi, tra...

Milano, Sant’Ambrogio rivive sui muri della città

Tra pochi giorni si celebrerà il santo patrono di Milano, Sant'Ambrogio. La città ha voluto omaggiarlo con un grande murales in fase di completamente...

Dopo 74 anni il ritorno a casa: ritrovato lo stemma del museo Poldi Pezzoli

Il Museo Poldi Pezzoli riabbraccia il monumentale stemma gentilizio Poldi Pezzoli realizzato in bronzo dall'artista lombardo Lodovico Pogliaghi, tra il 1875 e il 1880. Il...

Lavoratori dello spettacolo sotto Palazzo Lombardia: «Stanchi di non essere essenziali»

C'è chi non ce la fa più a sentirsi etichettato come "settore non essenziale". Stiamo parlando dei teatri, dei musei, delle sala da concerto...

Sciopero della fame per una migliore condizione di vita nelle carceri: aderiscono alcuni consiglieri milanesi

Da inizio pandemia nelle carceri si sono verificati oltre 900 casi di Covid, ai quali vanno sommati altri 1.000 casi di operatori infetti, in...

Potrebbe interessarti