33.2 C
Milano
02. 07. 2022 16:47

No Green Pass, dal corteo si levano insulti verso Palazzo Marino. VIDEO

Oltre alla manifestazione partita da Piazza Fontana, anche due presidi opposti: quello sul fronte del "no" in Piazza Duomo e quello davanti alla sede della Camera del lavoro per bloccare eventuali assalti del corteo.

Più letti

E’ partito il quindicesimo sabato di manifestazione “No Green Pass” da Piazza Fontana, e a fargli compagnia oggi ben due presidi su fronti opposti. Da una parte sempre gli oppositori della carta verde con i movimenti No Paura Day e Primum Non Nocere a contendersi il palco in Piazza Duomo, e dall’altra un presidio davanti alla sede della Camera del lavoro organizzato da Cgil.

No Green Pass, un migliaio di manifestanti al presidio

E’ una discreta folla quella radunatasi in Piazza Duomo, specie considerando la presenza del solito corteo del sabato, ipoteticamente più attrattivo per i manifestanti nonostante il percorso questa volta sia stato concordato. Circa 200 invece i partecipanti al presidio davanti la Camera del lavoro, pensato per fronteggiare eventuali attacchi dei manifestanti sul fronte del No.

Ad alternarsi sul palco diverse voci, tra cui quella di Gian Marco Capitani, l’uomo reo dell’attacco a Liliana Segre, di Paolo Sensini, fra i promotori di No paura day e di Elena, una donna che ha dichiarato di aver subito reazioni avverse causate dal vaccino.

Un videomaker di La7 , insultato sotto i portici di Piazza Duomo è stato raggiunto da uno sputo e persino un calcio alla videocamera.

Comunque alta l’attenzione sul corteo, nonostante il percorso concordato, dopo alcuni sabati di passione dovuti al braccio di ferro tra manifestanti e questura. Il corteo ha sfilato davanti Palazzo Marino dove i manifestanti hanno intonato cori ed insulti dei confronti del sindaco Beppe Sala.

In serata il corteo ha raggiunto la sede della Rai dove a difesa è stata schierata la Polizia in tenuta antisommossa, come riportato da Ansa. I manifestanti hanno intonato cori contro i giornalisti, definiti «terroristi e venduti».

 

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...