6.8 C
Milano
19. 01. 2022 18:17

Il “Muro della gentilezza” lancia un’appello social per i bisognosi

Con un semplice gesto è possibile sostenere i più bisognosi

Più letti

Il “Muro della gentilezza” si avvicina al suo secondo anno di presenza in città e chiede il sostegno di tutti in vista dell’inverno. Dalla pagina Facebook “Tempio del futuro perduto” i volontari che si occupano del Muro chiedono coperte e vestiti per i più bisognosi.

Il “Muro della gentilezza” raccoglie indumenti per l’inverno

Il funzionamento del muro è semplice e geniale insieme: chiunque può sia lasciare che prelevare beni in maniera veloce e discreta, senza limiti di orario. Generalmente raccoglie sia beni di prima necessità che abiti, libri, giocattoli e scarpe. Ma con l’inverno alle porte l’appello dell’associazione che si occupa del Muro è soprattutto per coperte e abiti pesanti.

Il muro si trova in via Luigi Nono 7, a poca distanza dal Cimitero Monumentale e riveste una grande importanza per i bisognosi a cui i volontari distribuiscono i beni raccolti. I muri della gentilezza nascono dall’iniziativa di un ignoto benefattore iraniano che per primo mise un attaccapanni su di un muro con la scritta “Se non ne hai bisogno lascialo, se ne hai bisogno prendilo”.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...