3.1 C
Milano
07. 12. 2022 10:22

Matteo Salvini in Stazione Centrale: campagna elettorale e attacco a Sala

Il leader del Carroccio rilancia: 10mila assunzioni tra le forze dell’Ordine

Più letti

Campagna elettorale stamattina, Matteo Salvini in Stazione Centrale per parlare di sicurezza e puntare il dito contro i suoi oppositori. Come normale che sia, verrebbe da dire, visto che il prossimo 25 settembre ci saranno le elezioni politiche per eleggere il nuovo Governo.

Salvini in Stazione Centrale
Salvini in Stazione Centrale

Matteo Salvini in Stazione Centrale, si parla di sicurezza

Il leader della Lega si è presentato davanti alla stazione centrale «… per portare alla luce la ormai intollerabile situazione di degrado, come per tutte le stazioni del Paese: risse, scippi, spaccio e violenze sono ormai all’ordine del giorno. Non è possibile». Frasi di circostanza ma suffragate dai recenti episodi, come quello che ha visto un giovane extracomunitario prendere a calci e pugni un connazionale propio in Stazione Centrale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matteo Salvini (@matteosalviniofficial)

L’impegno della Lega e la promessa di Salvini

Matteo Salvini ha proseguito: «L’impegno della Lega nel prossimo governo sarà di avere più poliziotti nelle strade (con l’assunzione di 10 mila donne e uomini delle Forze dell’Ordine), aumentare la videosorveglianza e bloccare gli sbarchi per evitare che clandestini e balordi girino nelle nostre città. Non vediamo l’ora di riportare sicurezza in questo Paese». E poi un affondo, indiretto, anche al Sindaco di Milano, Beppe Sala: «P.S. Sarà un caso che oggi il comune ha deciso di ripulire l’area e cacciare qualche “bella presenza” proprio in occasione del nostro presidio?».

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...