33.2 C
Milano
02. 07. 2022 16:23

Un mese ad Eicma 2021: sarà la patria dell’elettrico, il doloroso forfait di tre marchi storici

La manifestazione torna in presenza, tra incognite e certezze

Più letti

Manca poco più di un mese ad Eicma 2021, l’Esposizione Internazionale delle due ruote che torna in presenza e si terrà presso i padiglioni di Fiera Milano a Rho dal dal 23 al 28 novembre 2021. Un’edizione per certi versi storica, perché torna il pubblico e perché, mai come quest’anno, potrebbe rappresentare una fiera quasi interamente dedicata all’elettrico.

Eicma 2021, l’elettrico sempre più protagonista

Nel corso delle ultime edizioni di Eicma 2021 l’elettrico è sempre stato presente. Ma quest’anno lo spazio per le due ruote con batteria, anche in versione micromobilità, si preannuncia alquanto massiccio. Un qualcosa che appare scontato e dovuto, visto il boom di vendite degli ultimi anni registrato da eBike, segway, monopattini e tutto il comparto. Per far comprendere l’importanza del comparto elettrico alla prossima edizione di Eicma 2021, basta scorrere anche rapidamente l’elenco dei costruttori dei veicoli elettrici che saranno rappresentati: si va da Zero Motorcycle a Vmoto Soco, fino ai vari Niu, Cake, Ox Motorcycles, Yadea, Ottobike, Soriano Motori, Wayel, Revolt, Horwin, Verge Motorcycles, ThunderVolt, Next Electric Motors, Tromox, Garelli, Wow e altri ancora. 

Un mercato che fa boom 

Alla base dell’ondata di veicoli elettrici, un mercato che ha risposto alla grande. Solo in Italia, nel 2020, +84,5% di vendite sull’anno precedente; un trend che continua anche in questo 2021, che al momento registra un incremento superiore al 5% nei primi nove mesi dell’anno. 

Grande spazio anche al mondo eBike

Ma se l’industria delle due ruote a trazione elettrica sarà presente a Eicma per la presentazione delle proprie novità, anche le eBike avranno uno spazio estremamente importante. Anche qui, ci troviamo di fronte ad un mercato che cresce a doppia cifra, per un universo della pedalata assistita che avrà, come rappresentanti, aziende del calibro di gruppo FIVE, Armony, Bottecchia, Atala, Bafang Electric, Fantic, Polini, Vent, EBFEC, Rayvolt Bike, Bikel, V-ITA, Volta Motor, Bad Bike e moltissimi altri player del mondo moto che hanno inserito nelle loro gamme prodotti eBike.

Orari e prezzi d’ingresso, mancheranno tre colossi

Le prime due giornate, quelle del 23 e 24 novembre, saranno riservate a operatori del settore e media. L’apertura al pubblico comincia giovedì 25 novembre, fino a domenica, con orari che vanno dalle 9.30 fino alle 18.30. Si entra solo con Green Pass o tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti. Come ogni anno saranno presenti tutti i marchi che gravitano intorno al mondo delle due ruote, dagli accessori alla componentistica, passando da chi espone abbigliamento e dai customizzatori. L’anima della fiera sono però i marchi motociclistici, anche stavolta schierati al gran completo (eccezion fatta per BMW, KTM e Ducati). Anche quest’anno ci sarà l’adrenalinica Arena Live caratterizzata da gare ed esibizioni di Stunman.

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...