20.8 C
Milano
29. 06. 2022 05:52

Violenze in Duomo, Sala: «Il Comune si costituirà parte civile»

Dopo le violenze in Duomo il sindaco Beppe Sala torna a parla re di sicurezza e rispolvera la vecchia promessa elettorale di assumere 500 ghisa

Più letti

Le indagini sulle violenze in Duomo avvenute durante la notte di Capodanno hanno portato ad individuare 18 responsabili, tutti giovanissimi con età compresa tra i 15 e i 21 anni. Ieri sera anche il sindaco Sala è intervenuto sul tema durante il TG1 della sera.

Violenze in Duomo, Sala: «Gran parte del branco arriva da fuori Milano»

Nei giorni scorsi il sindaco Sala era stato pesantemente criticato per essere intervenuto sulle violenze in Duomo in maniera tardiva. «Non ho parlato fino ad oggi perché sapevo dell’indagine in corso che seguivo con il questore di Milano» si è giustificato il primo cittadino che poi si è complimentato con le forze dell’ordine per l’individuazione dei colpevoli.

molestie di capodanno

«Hanno fatto una grande opera perché sono stati individuati in breve i responsabili – ha sottolineato -. Gran parte del branco arriva da fuori Milano, però queste cose non posso accadere. Sono vicino alle ragazze. Mi scuso a nome mio e della città, e il Comune si costituirà parte civile nel processo, e spero in pene severe».

La vecchia promessa elettorale: 500 nuovi ghisa

Il sindaco è tornato a parlare poi di sicurezza ed ha rispolverato la vecchia promessa lanciata in campagna elettorale. «Porterò in Giunta nei prossimi giorni una delibera per assumere 500 vigili, lo avevo promesso in campagna elettorale – ha ribadito -. E spero che lo stesso faccia la polizia di Stato. Serve più gente sul territorio».

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...