9.6 C
Milano
21. 04. 2024 23:22

Il “codista” Giovanni Cafaro si candida a sindaco per le elezioni 2021

Tra gli aspiranti sindaci in vista delle elezioni del 2021 c'è anche Giovanni Cafaro di professione "codista".

Più letti

Manca un anno alle prossime elezioni comunali ed iniziano a comparire i primi candidati sindaco. Dopo Pietro Polli, il ristoratore dell’Arco della Pace, è giunto l’annuncio di Giovanni Cafaro, imprenditore e presidente del Movimento disabili articolo 14.

La candidatura. «Mi candido come Sindaco alle elezioni amministrative del 2021 al Comune di Milano con la mia lista civica apartitica “Movimentiamoci insieme” – ha annunciato Cafaro -, per creare a costo zero un milione di posti di lavoro per disabili e disoccupati di Milano e della Lombardia, usando i circa 20 miliardi di euro stimati che ogni anno vengono pagati in sanzioni per non assumere disabili».

Il codista. Giovanni Cafaro divenne celebre nel 2014 per aver inventato il mestiere del “codista“. Dopo aver chiuso la propria azienda in seguito alla crisi economica, Cafaro inventò la nuova professione: il “codista” si mette in coda per gli altri dietro ad un compenso di circa 10 euro. Una trovata che gli ha permesso di creare un rete di professionisti della coda che annovera oltre 550 membri.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

 

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...