5.6 C
Milano
24. 01. 2022 20:05

Coronavirus, test salivare: il risultato in 6 minuti

L'Università dell'Insubria ha realizzato un test salivare che permettere di scoprire la positività al Covid-19 in soli 6 minuti

Più letti

Tra pochissimo partirà la produzione dei kit del Test rapido salivare (Trs). Sarà semplice come un test di gravidanza: su una striscia di carta assorbente verrà applicata una goccia di saliva diluita con una soluzione apposita. In caso di positività usciranno due righe, altrimenti una.

L’idea. Il test salivare è stato realizzato grazie ad un lavoro di equipe tra l’Università dell’Insubria e l’Asst dei Sette Laghi di Varese. In due settimane di sperimentazione sono stati già esaminati i campioni di 137 soggetti con ottimi riscontri. «Il Trs consente di fare uno screening immediato di primo livello della popolazione – spiega il ricercatore Lorenzo Azzi, uno degli ideatori del test –. Lo scopo è identificare i soggetti positivi, soprattutto gli asintomatici».

test salivare

Commercializzazione. L’Università dell’Insubria ha stretto un accordo commerciale con la NatrixLab, un’azienda di Reggio Emilia, che è già all’opera per produrre alcuni prototipi. Secondo alcune indiscrezioni i kit verranno venduti al pubblico al prezzo di 20 euro. Tuttavia manca ancora un ultimo tassello prima di approdare sul mercato: la certificazione.

«Il nostro test – spiega il prof. Mauro Fasano, un altro degli ideatori – è così semplice da poter essere utilizzato da chiunque, ma la certificazione per uso autonomo richiede tempi molto lunghi, mentre sono necessari solo 15 giorni per ottenere quella sotto controllo medico. Il test sarà inizialmente gestito da una figura sanitaria, che collabori per esempio con le forze dell’ordine per i controlli oppure con un’azienda che voglia sottoporre i dipendenti all’esame. E speriamo che possa essere messo a disposizione anche dei medici di base».

 

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...