4.2 C
Milano
25. 01. 2022 17:33

Dilaga la movida selvaggia, il Comune risponde con i vigilantes privati

Ancora una notte di disagi per i residenti di Arco della Pace e della altre 11 zone della movida

Più letti

La movida impazza, per la gioia dei più o meno giovani che la animano e per la disperazione dei residenti che la subiscono. Le cronache ripetono le stesse scene: assembramenti oltre ogni orario lecito e schiamazzi senza sosta. In via Lecco, forse il caso limite, si è arrivati ai fuochi d’artificio ma anche altrove non si scherza, basti pensare alla zona di via Cesariano, via Canonica e Arco della Pace oppure Isola o Nolo che presentano un menù composta da alcol, musica, baccano.

controlli anti-assembramento

In estate l’ordinanza sul divieto bevande

Per il Comune è una bella gatta da pelare. Il ritorno in piazza della città dopo la quarantena del covid è stato salutato come un momento di risveglio, Palazzo Marino ha pure dato man forte a questa tendenza autorizzando i tavolini all’aperto. Ben presto la situazione è degenerata costringendo il sindaco a intervenire, lo scorso 5 agosto, con un’ordinanza che decretava il divieto nelle zone della movida di vendere o somministrare cibi e bevande da asporto in bottiglie e contenitori di vetro o in lattina, dalle 22 alle 5.

Al via la sperimentazione del Comune in 4 zone per la movida sicura

L’ordinanza è stata prorogata fino al 5 ottobre poi si è cambiata strada. Il Comune ha lanciato una sperimentazione per la movida sicura in quattro zone: il Milano Rainbow District intorno a via Lazzaretto, corso Garibaldi, Brera e Arco della Pace. Palazzo Marino versa complessivamente 31.730 euro per avviare una serie di progetti contro i comportamenti anti-sociali, in sostanza paga ai locali l’assunzione di vigilantes che controllino la situazione della clienti.

Basterà questa iniziativa a riportare ordine nelle 12 zone della movida? Difficile dirlo anche perché ormai non si tratta solo di garantire l’ordine ma di perseguire reati, approfittando del caos sono in aumento rapire e scippi nei luoghi del divertimento.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...