20.2 C
Milano
19. 05. 2022 07:46

Elezioni comunali a Milano: Salvini non si candida, è la prima volta dal 1993 

Lo ha annunciato lui stesso a margine di un evento a Ponte Lambro

Più letti

Il leader della Lega, Matteo Salvini, non si candiderà alle prossime elezioni comunali a Milano, un evento che non accadeva addirittura dal 1993. Dopo Silvio Berlusconi, dunque, anche il suo alleato più storico decide di non scendere nella contesa della sfida meneghina, non raccogliendo di fatto il guanto di sfida lanciato dal Pierfrancesco Maran, il quale aveva annunciato che avrebbe preso più voti dello stesso Salvini.

Elezioni comunali a Milano, Salvini non si candida

Niente elezioni comunali a Milano, dunque, per Matteo Salvini. Un evento unico, preannunciato dallo stesso leader della Lega a margine di un incontro con i cittadini meneghini a Ponte Lambro: «Arriveremo al ballottaggio con il sindaco Sala e poi ce la giocheremo idea per idea e quartiere per quartiere» la sua idea. Salvini ha poi proseguito: «Sto lavorando per tutta Italia, dove voteranno 1.300 Comuni più le regionali in Calabria. Cercherò di essere ovunque, ovviamente però da milanese, la mia città  ce l’ho nel cuore. Stiamo lavorando per una lista fortissima. Darà una mano a Milano, come a Roma e in Regione Calabria. Stamattina abbiamo fatto alcuni incontri e avremo una lista che punta ad essere la prima in città. Arriveremo al ballottaggio con il sindaco Sala e poi ce la giocheremo idea per idea e quartiere per quartiere». Quanto alla composizione delle liste, «come promesso, la meta’ dei candidati Lega saranno delle professioni, senza tessere di partito in tasca e il capolista e la capolista saranno esponenti della società civile».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...